Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 18
sabato 29 aprile 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
ALTRI SPORT
CONI - Presentati i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, Malagò, Lotti, Pancalli e Romiti: Sport strumento di crescita per il Paese
21.04.2017 18:32 di Napoli Magazine

Si è tenuta questa mattina, presso la Sala Giunta del Coni in Piazza Lauro de Bosis 15 a Roma, la conferenza stampa di presentazione dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics che ha visto la partecipazione del Ministro dello Sport, Luca Lotti: “Attraverso lo sport possiamo migliorare le nostre vite, in ogni ambito. È in occasioni come questa che mi rendo conto che fare il Ministro dello Sport è una cosa bellissima; lo sport è uno strumento che non ha colori e che permette di superare qualsiasi barriera. Oggi è come se tutti noi, idealmente, indossassimo la maglia Special Olympics: tutti insieme possiamo fare un gioco di squadra che riesce ad essere veramente vincente. Prendo pubblicamente l'impegno per trovare una nuova soluzione normativa per Special Olympics in Italia” e del Presidente del CONI,Giovanni Malagò: “Special Olympics rientra nelle Associazioni Benemerite del CONI; ho le mie perplessità. Abbiamo il dovere e la responsabilità di individuare lo strumento, la giusta collocazione per questo mondo che sta lavorando così tanto e così bene per chi è protagonista dello sport: gli atleti Special Olympics”. E' intervenuto anche il Presidente del CIP, Luca Pancalli: “La disabilità intellettiva è talmente variegata e complessa che è necessario che venga riconosciuto e incoraggiato un processo di crescita culturale a favore della società. Gli atleti Special Olympics quando sono messi nelle condizioni di poterlo fare, dimostrano le proprie capacità; vorremmo che questo potesse avvenire tutti i giorni, consentendo alle famiglie, ai tecnici ai volontari di vivere in un contesto culturale sempre più adeguato e aperto alle pari opportunità che sono un diritto di tutti”.

 

A chiudere gli interventi istituzionali, i ringraziamenti del Presidente di Special Olympics Italia, Maurizio Romiti: “Ringrazio le tante autorità presenti che onorano i nostri atleti e l'attività sportiva che svolgono".

 

Sono inoltre intervenuti gli atleti Maria Angeloni, Valerio Rossi, Salvatore Crisci ed Andrea Ferraro: “La mia passione per lo sport unita alla mia determinazione e alla forza ricevuta da chi, in questi anni, ha creduto in me, mi ha permesso di diventare ciò che sono oggi: un atleta Special Olympics. Durante le gare provo sempre delle fortissime emozioni, ma quest’anno immagino che il mio cuore batterà ancora più forte perché Biella è la mia città e quindi potrò sentire tutti i miei amici fare il tifo dagli spalti”. L'atletaSalvatore Crisci, con una forte passione per il giornalismo, ha rivolto una domanda alle istituzioni presenti: “Potrà arrivare il giorno in cui atleti Olimpici, Paralimpici e Special Olympics gareggeranno insieme, nello stesso periodo in uno stesso grande evento?”; la risposta arriva dal Ministro dello Sport Luca Lotti: “A livello internazionale ci sono delle difficoltà oggettive, come fatto presente dai Presidenti del Coni e del Cip, ma ci impegneremo affinché in Italia la tua richiesta possa diventare una realtà, il che rappresenterebbe un grandissimo passo in avanti per il nostro paese”.

Diversi i Testimonial presenti, tra i quali Elisa Santoni, Carlo Molfetta, Diego Varani eAlessandro Florenzi: “Quando si parla di Special Olympics si parla di Giochi, noi invece siamo abituati a parlare di campionati o Champions League; spesso ci dimentichiamo di quella parte ludica che in realtà rappresenta la parte più bella e importante dello sport in grado di esaltare il gioco e non la competizione”. Sono infine intervenuti il Direttore Nazionale, Alessandra Palazzotti, il Vicepresidente della Giunta Regionale dell'Umbria, Fabio Paparelli, il Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, il Sindaco di Biella, Marco Cavicchioli e l'Amministratore Delegato di Acciai Speciali Terni, Massimiliano Burelli, che ha donato la torcia di Special Olympics Italia, ideata da Giorgio Armani e riprodotta da AST, al Presidente del Coni Malagò ed al Ministro dello Sport Lotti. Moderatore della conferenza stampa è stato Massimo Caputi.

 

I Giochi Nazionali Estivi, giunti alla XXXIII edizione, coinvolgeranno 3300 Atleti provenienti da tutta Italia e si svolgeranno a Terni e Narni, dal 10 al 14 maggio, per le discipline sportive dell'atletica, canottaggio, dragon boat, golf, indoor rowing,nuoto, nuoto in acque aperte, tennis e tennis tavolo, a La Spezia, dall'11 al 15 giugno, nel basket, calcio, badminton, ginnastica artistica e ritmica; a Biella, dal 3al 9 luglio, nelle bocce, bowling, equitazione, nuoto, nuoto in acque aperte,pallavolo, rugby e vela. Sono in tutto 20 le discipline sportive proposte, per gli sport di squadra sono in programma gare di sport unificato che prevedono la partecipazione, all'interno della stessa squadra, di atleti con e senza disabilità intellettiva. Un evento sportivo che avrà inoltre una matrice internazionale in virtù dellapartecipazione di Delegazioni Special Olympics provenienti da 17 paesi stranieri:Paesi Bassi, Regno Unito, Ungheria e Lettonia (Terni), Romania, Malta, Spagna,Andorra, Svizzera e Gibilterra (La Spezia), Germania, Austria, Finlandia, Cipro,Canada, Portogallo e Repubblica di San Marino (Biella). L'evento di Terni e Narni, che ospiterà per la prima volta i Giochi Nazionali Estivi, rappresenta in primo luogo una grande opportunità di sensibilizzazione del territorio al tema della disabilità intellettiva. Alla conferenza stampa parteciperà il Vicepresidente della Giunta Regionale dell'Umbria ed Assessore con delega allo sport, Fabio Paparelli. A La Spezia, dopo le passate edizioni dei Giochi Nazionali Estivi nel 2007, 2011 e 2014, così come a Biella, nel 2008 e 2012, si tratta invece di un atteso ritorno. Parallelamente alle gare, in tutti e tre gli appuntamenti, si svolgeranno i programmi sportivi non competitivi dello YAP (Young Athletes Program), programma innovativo di gioco e attività motoria per bambini fino agli 8 anni d'età e MATP (Motor Activity Training Program) programma di allenamento studiato per bambini ed adulti con disabilità intellettive gravi e gravissime e disabilità fisiche e/o sensoriali con associata una disabilità intellettiva. Durante i Giochi gli atleti avranno inoltre la possibilità di sottoporsi ad esami medici gratuiti nell’ambito del Programma Salute promosso da Special Olympics che vede l’attuazione di specifici protocolli di accoglienza, prevenzione e diagnosi per persone con disabilità intellettiva ed il coinvolgimento di centinaia di volontari clinici.

 

 

 

I Giochi Nazionali Estivi Special Olympics 2017 sono sostenuti da Mitsubishi Electric, Adidas, Coca-Cola, iZilove Foundation, Mattel, Wuerth.

ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>