Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 18
giovedì 27 aprile 2017, ore
CULTURA & GOSSIP
DOCUFILM - Documentario "AsbeSchool – stop amianto a scuola" della giornalista Stefania Divertito
17.03.2017 11:36 di Napoli Magazine

Sono 2400 le scuole italiane con amianto. Circa 350 mila tra studenti, insegnanti e personale amministrativo esposti al rischio.

 

Solo tra 30, 40 anni, potranno capire se la contaminazione c’è stata. Ed è una strage silenziosa figlia della burocrazia e della noncuranza.

 

Di tutto questo si parla del documentario “AsbeSchool – stop amianto a scuola” realizzato, dopo due anni di ricerche e di indagini, dalla giornalista Stefania Divertito e con la regia di Luca Signorelli.

Finanziato dal crowdfunding, e in parte autoprodotto, “AsbeSchool” sarà proiettato in anteprima nazionale il 27 marzo 2017 alla Camera dei Deputati (Sala della Regina, Palazzo Montecitorio) nell’ambito di un convegno sui 25 anni della legge sull’amianto che vede tra i partecipanti: Ezio Bonanni, presidente Osservatorio Nazionale Amianto, Salvatore Garau, Afeva, il magistrato Bruno Giordano, consulente per la redazione del testo unico sull’amianto del governo, Valerio Gennaro, epidemiologo, dirigenti del ministero dell’Ambiente e della Salute.

 

Asbeschool è un reportage e un documentario di inchiesta: gli autori hanno girato tra Bari, Firenze, Casale Monferrato, Rosignano, Sardegna, Roma.

Le scuole spesso sono poco o per nulla monitorate. Perché la mappatura è incompleta e accade – come a Roma, ad esempio – che un semplice intervento di manutenzione faccia scoprire che nelle mura e nei pavimenti c’è amianto.

E adesso iniziano ad ammalarsi anche i professori. Secondo l’ultimo registro tumori sono 62 i docenti vittime dell’amianto.

«È incredibile che ancora oggi ci siano studenti esposti all’amianto», denuncia il pm torinese Raffaele Guariniello, intervistato in Asbeschool. «Il problema dell’amianto nelle scuole non può essere affrontato caso per caso, per ogni singola scuola. Ma è un problema nazionale e chi ci governa deve farsene carico».

 

Promozione e ufficio stampa a cura di Coop. Sociale Sepofà

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>