Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XV n° 25
giovedì 21 giugno 2018, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
CULTURA & GOSSIP
Eventi: L'albero della cuccagna, Wine&Thecity e le attività del weekend al Madre
22.05.2018 17:40 di Napoli Magazine

L’ALBERO DELLA CUCCAGNA. NUTRIMENTI DELL’ARTE»
24.05.18


FOTO: Marco Bagnoli, La Voce. Nel giallo faremo una scala o due al bianco invisibile, 2015. Veduta della mostra al Madre, Napoli. Nell’ambito di L’ALBERO DELLA CUCCAGNA. Nutrimenti dell’arte. Foto © Amedeo Benestante.

 

 

Giovedì 24 maggio alle ore 18.00 al Madre (Sala delle Colonne, primo piano) verrà presentato il volume L’albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte (Skira editore, 2018). Introdotti e coordinati da Andrea Viliani, direttore del Madre, interverranno: Achille Bonito Oliva, curatore del volume e del relativo progetto espositivo, e Guido Guerzoni, autore di uno dei saggi in catalogo e docente presso l’Università Bocconi di Milano.

Inaugurata nel 2015 sotto il patrocinio di EXPO 2015 e realizzata con la collaborazione del MiBACT e del Programma sperimentale per la cultura Sensi Contemporanei dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, tra il 2015 e 2017 la mostra L’albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte, ha coinvolto 45 artisti, scelti dal critico Achille Bonito Oliva, e 86 istituzioni, pubbliche e private, attive in ogni regione italiana, dalla Valle d’Aosta alla Puglia, dalla Sicilia al Friuli Venezia-Giulia. La mostra si è caratterizzata per diversi elementi di originalità dalla concezione all’organizzazione: la progressione dilatata nel tempo (dal 25 settembre 2015 al 10 marzo 2017); la sede espositiva diffusa su tutta la Penisola, attivando l’articolata rete dell’arte contemporanea in Italia; il coordinamento tra istituzioni tra loro molto diverse.

Il progetto ha previsto la presentazione, proprio al Madre, dell’opera di Marco Bagnoli La Voce, 1975, abbinata all’installazione Janua Coeli, 1988, in un inedito allestimento site-specific concepito per il secondo cortile di Palazzo Donnaregina, intitolato La Voce. Nel giallo faremo una scala o due al bianco invisibile, 1975 – 2015. In occasione della presentazione del volume, l’opera sarà visitabile per tutto il giorno.

L’esperienza curatoriale ed espositiva, per molti versi straordinaria, di questa mostra è ora raccolta nel volume italiano/inglese edito da Skira che, accanto al saggio del curatore e a un’analisi storica firmata da Guido Guerzoni, documenta le 45 opere attraverso i contributi critici di professionisti del mondo della cultura contemporanea (critici, storici dell’arte, direttori di museo e curatori indipendenti) e la segnalazione delle innumerevoli collaborazioni e sponsorizzazioni – pubbliche e private – che hanno supportato artisti e musei.

 

 

WINE&THECITY AL MADRE
25.05.18

 

Venerdì 25 maggio, dalle ore 20.00, il Madre ospita, il Gran Finale di Wine&Thecity 2018: Pop Life. Bacco, BaRocko e Rolling Stories. L’undicesima edizione della rassegna si chiude con una serata organizzata in collaborazione con la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee. Per l’occasione il primo piano del Madre – dove sono collocate le opere permanenti di Clemente, LeWitt, Long, Bianchi, Fabro, Koons, Kapoor, Paladino, Kounellis, Horn, Paolini e Serra – rimarrà eccezionalmente aperto e visitabile. La serata proseguirà nei due cortili, che accoglieranno in un set speciale la consolle di Dj Cerchietto e il collettivo Bandarotta Bagnoli, undici elementi per una performance coinvolgente all’insegna di “Tradizione e Rivoluzione a Tamburo Battente”: un crescendo di suoni tra voci, percussioni e uno strumento caratteristico della tradizione napoletana, il mandolino. Il repertorio è composto da musica popolare con influssi afro, reagge, funky e soul in una contaminazione creativa che è da sempre bandiera di Wine&Thecity.
Nei calici i vini delle cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino della Campania accompagnati dai pani artigianali e dai grissini del panificio Malafronte di Gragnano, oltre che dalle creazioni gourmet di 12 Morsi Burger& Friends. Ospite d’eccezione Gino Sorbillo, che preparerà una pizza fritta dedicata al Madre. I dolci saranno realizzati da Cuori di Sfogliatella e dalla pasticceria Mennella; sarà presente anche caffè Kimbo, con la sua tradizionale cuccuma in rame. Non mancheranno cocktail mediterranei al profumo di limone, zenzero, caffè, melannurca e nocillo realizzati dai bartender di La Sorgente, Nastro d’Oro,‘E Curti e Kimbo.
Nell’ambito della serata sarà premiato con un volo aereo per due persone il vincitore del Photo-contest “L’ebbrezza del volo” ideato e promosso da Aeroporto Internazionale di Napoli e Wine&Thecity.

 

Venerdì 25 maggio, ore 20.00

Wine&Thecity 2018
Gran Finale

Cortili del Madre

ingresso 20 euro
biglietti in prevendita su coopculture.it

INFORMAZIONI

Wine&Thecity
T. +39 081 68 15 05

 

Le visite del weekend

sabato 26 maggio, ore 11.00
domenica 27 maggio, alle ore 11.00

Sabato 26 maggio, alle ore 11.00, i Servizi educativi del Madre propongono Le Collezioni: un percorso di visita guidata attraverso le arti di ogni tempo.

 

Le Collezioni

Si continua domenica 27 con la speciale visita performativa Nessun dorma! (ore 11.00): dall’atrio al terrazzo, dalle scale ai cortili, per una visita che coinvolge i visitatori, esplorando lo spazio-tempo dell’arte.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in