Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 34
sabato 19 agosto 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
CULTURA & GOSSIP
LIBRI - "Il numero uno - Confessioni di un marchettaro" di Francesco Mangiacapra con Mario Gelardi, presentazione alla Feltrinelli a Napoli
20.03.2017 11:52 di Napoli Magazine

la Feltrinelli, piazza dei Martiri

martedì 21 marzo ore 18.00

 

Presentazione del libro

IL NUMERO UNO

Confessioni di un marchettaro

scritto da Francesco Mangiacapra

con Mario Gelardi

(Iacobelli Editore)

 

Con gli autori intervengono

Claudio Finelli e Pino Strabioli

 

Ho incontrato a Napoli questo avvocato diventato prostituto sono stato travolto dalla forza della sua testimonianza. Il suo racconto senza veli è spiazzante. Mangiacapra spiega come la prostituzione oggi possa essere una scelta.

Parla di marketing e di valore degli individui. «Ho preferito vendere il corpo a giusto prezzo piuttosto che svendere il cervello», racconta. «Si crede spesso erroneamente – aggiunge – che il denaro ricavato dalla prostituzione sia guadagno facile. Si tratta piuttosto di denaro veloce, non certamente facile. Altrimenti chiunque si prostituirebbe!».

Il suo racconto, lucido e brutale, senza ipocrisia è una critica radicale

al capitalismo post-industriale e alla globalizzazione dell’economia. È anche una severa testimonianza sulle attuali politiche che hanno abbandonato alla disoccupazione di massa l’Europa del Sud e in particolare il Sud Italia. In questa economia alla deriva, dove i titoli di studio non hanno valore, la disoccupazione giovanile corrode la morale e dove l’ascensore sociale è bloccato, Mangiacapra ha creato, oserei dire, la sua start-up sessuale unipersonale.

E non ne fa mistero. Bisogna leggere Mangiacapra senza giudicarlo.

È una testimonianza nuda e cruda come il mondo che descrive. È anche un testo politico. Qu ello di un prostituto politico. Frédéric Martel, intellettuale francese, autore di Mainstream e Global Gay

parliamone.

 

Francesco Mangiacapra nasce a Napoli negli anni Ottanta. Frequenta le scuole cattoliche dei padri Scolopi (gli stessi di Moana Pozzi!), si diploma al liceo classico e si laurea in giurisprudenza all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Per qualche anno esercita il praticantato da avvocato. Successivamente, pur avendo superato l’esame di Stato presso la Corte d’Appello di Napoli, decide di non iscriversi all’albo. Fino a ora non aveva mai scritto nulla, perché si è dato da fare in altro.

 

Mario Gelardi, nato a Napoli, ha iniziato a lavorare come drammaturgo e regista negli anni Novanta. Attualmente è il direttore artistico del Nuovo Teatro Sanità di Napoli. È regista e autore, con Claudio Finelli, del progetto Do not disturb, il teatro si fa in albergo. Autore de L’abito della sposa, spettacolo interpretato da Pino Strabioli.

Regista e coautore, insieme a Roberto Saviano delle versioni teatrali di Gomorra, Santos e de La paranza dei bambini. Vincitore del Premio Ustica per il teatro 2005 e del Premio Fava 2017.

 

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>