Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 43
venerdì 20 ottobre 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
EUROPA LEAGUE
INTER - Vecchi: "E' situazione particolare, dispiace per De Boer, io guardo al presente"
02.11.2016 21:01 di Napoli Magazine

MILANO - "Preparare una partita cosi' importante come una gara di Europa League ci ha messo un po' di pressione. Non sono ancora riuscito a chiamare casa. E' una situazione un po' particolare. Ma non c'e' alcun tipo di problema": lo ha detto Stefano Vecchi, a cui e' stata affidata momentaneamente l'Inter, nella conferenza stampa della vigilia della partita contro il Southampton in Europa League. "Mi ha chiamato Ausilio e siamo partiti in fretta e furia per andare ad Appiano - ha spiegato - per un allenamento veloce. La prima squadra la conosciamo comunque molto bene. Con la Primavera ci alleniamo di fianco a loro. E durante la preparazione abbiamo lavorato con otto, nove loro giocatori". "Non so cosa succederà. Mi hanno chiesto di fare questo, sono un allenatore dell'Inter. So di essere apprezzato, ringrazio il direttore, Suning e Thohir. Di essere un traghettatore o meno non è che mi importi molto". Stefano Vecchi, allenatore ad interim dell'Inter, si concentra solo sulla partita di domani contro il Southampton. Non pensa al futuro. "La partita importante è domani sera, inutile guardare troppo in là. Spesso si dice che c'è bisogno di tempo, si guarda sempre al futuro, ma dobbiamo guardare il presente. La partita di domani sera può determinare tanto. Faremo affidamento su giocatori forti, che devono trovare la forza di uscire da una situazione più complicata. Mi affido un po' a loro onestamente". "Mi dispiace per De Boer, per tutta la passione e l'impegno che ha messo. Abbiamo avuto un ottimo rapporto, ma cose capitano spesso". Così Stefano Vecchi, l'allenatore che momentaneamente è alla guida dell'Inter, commenta l'esonero dell'allenatore olandese Frank De Boer. La squadra nerazzurra ha però già voltato pagina, come fa capire il difensore Andrea Ranocchia, seduto al fianco di Vecchi alla vigilia della partita contro il Southampton. "Mi dispiace per De Boer - dice - non penso ci siano stati importanti problemi di comunicazione. E' sempre un dispiacere. Ma De Boer è già il passato, dobbiamo pensare subito alla partita di domani. Ieri abbiamo lavorato con il tecnico Vecchi, ora prepariamo la partita. E' una grande opportunità per tutti per tirare fuori le unghie e i denti. Il Southampton deve sputare sangue se vuole vincere la partita. Respiro un'aria di rivalsa. Gli alibi sono finiti per tutti, ora si vedrà la reazione della squadra".

ULTIMISSIME EUROPA LEAGUE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>