Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 43
giovedì 19 ottobre 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
G-FACTOR
G-FACTOR - Lucariello: "Napoli, ora Aurelio cerca la Grande Pace"
01.08.2016 13:08 di Napoli Magazine

NAPOLI - Cerca la grande pace. Ce la sta mettendo tutta il patron per riannodare i fili di un rapporto con la Torcida azzurra che si è interrotto nella prima settimana del ritiro a Dimaro. Attraverso il caso Higuain don Aurelio è passato dalle offese al ruolo di paladino della napoletanità, nel ricordare la grandeur della città in riva al Golfo in un lacerante e glorioso spaccato storico che – per la verità – nulla a che vedere con il tradimento dell’attaccante argentino e con quei dettagli dell’intera operazione riguardanti il suo passaggio a Madama, sui quali non è stata fatta interamente luce, per capirne di più. Anzi, il fronte del bomber sudamericano si è rinsaldato nella sua versione con l’intervento del papà del calciatore, Jorge Higuain, che ne ha dette anche lui di tutti i colori su don Aurelio, trasformando il caso in una ridicola quadriglia: su di un fronte i tre Higuain, sull’altro il patron azzurro. Già, De Laurentiis. Per la verità anche lui ha qualcosa da farsi perdonare dal popolo del San Paolo, tanto è vero che adesso – dopo le lungaggini precedenti al calciomercato – sta cercando di accelerare i tempi e di ricatturare consensi e simpatie, bruciati nel rapporto con i tifosi del Napoli e perché no, anche di un’intera città che ha fermamente respinto il suo insulto di alcune settimane fa, in conferenza stampa. De Laurentiis ha anche bisogno di recuperare i rapporti con i media (circa 120 accreditati a Dimaro) dopo aver imposto un silenzio forzato a tutta la squadra ed a Sarri nel ritiro precampionato che si è concluso sabato pomeriggio. Per ritrovare il rapporto con i tifosi compromesso con il caso Higuain ma anche per accontentare mister Sarri, De Laurentiis ha sferrato un attacco all’Inter su Maurito Icardi ed è pronto a svenarsi, pure per evitare problemi fiscali legati in qualche modo ai 90 milioni di euro della clausola liberatoria del Pipita. Siamo comunque al dunque, giacchè l’Inter è rientrata in Italia in giornata e al più presto, dovrà dare una risposta definitiva alla maxi-offerta del presidente del Napoli. Il produttore è comunque proiettato anche nell’operazione “simpatia” per ritrovare e riafforzare i legami già non troppo forti e saldi con la tifoseria napoletana. Quella di stasera al San Paolo, nella festa di compleanno dei 90 anni della squadra del cuore, è una circostanza favorevole seppur organizzata in tutta fretta. Pima di lasciare il ritiro di Dimaro il presidente ha diffuso di se l’immagine di un patron sportivo rigenerato nel fisico e nello spirito attraverso un’esperienza con il Rafting Center in Val di Sole, scendendo in canotto tra le rapide del fiume Noce. Chi l’ha visto è rimasto incantato dal patron, petto in fuori e sguardo fiero, simpaticamente accostato ad un grande imperatore romano e guarda caso, ribattezzato con il suo nome, MarcAurelio.

 

 

Gianfranco Lucariello

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME G-FACTOR
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>