Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 26
venerdì 23 giugno 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
IN EVIDENZA
IL TALENTO - Pedullà: "Grassi ha tutte le caratteristiche di un predestinato"
20.03.2017 12:12 di Napoli Magazine Fonte: Alfredopedulla.com

Nel ventinovesimo turno di Serie A l’Atalanta supera con un rotondo 3-0 il Pescara, a porre la propria firma e a contribuire in maniera netta al successo è Alberto Grassi. Il centrocampista, alla sua tredicesima presenza stagionale, trova la sua prima gioia nel massimo campionato. Un gol dal sapore speciale, la prima volta non si scorda mai: palla messa in mezzo dalla sinistra dal Papu Gomez, tempo di inserimento perfetto e piattone destro a botta sicura che batte Albano Bizzarri. Un segnale chiaro che non sorprende più di tanto, il ragazzo ha tutte le caratteristiche di un predestinato. Grassi nasce a Lumezzane il 7 marzo del 1995, inizia a muovere i primi passi nell’Augusta Lumezzane. Successivamente viene inserito nel settore giovanile dell’Atalanta all’età di sette anni, con il club bergamasco svolge tutta la trafila fino ad arrivare nella formazione Primavera, vincendo anche un Campionato Berretti nella stagione 2012-2013. Il debutto in Serie A con la maglia dell’Atalanta è datato 22 novembre 2014, a 19 anni. A schierarlo in campo è il tecnico Stefano Colantuono durante la gara interna persa per 2-1 contro la Roma. Nel quarto turno di Coppa Italia contro l’Avellino il 3 dicembre 2014 gioca un intero primo tempo. Il suo percorso di crescita è graduale, ma le sue doti si notano sin da subito. Nel corso della stagione 2014-2015 disputa altre due partite di campionato, venendo schierato da Edy Reja (subentrato in panchina a Colantuono). Il ct della Nazionale Under 21, Gigi Di Biagio, lo osserva e poi gli affida le chiavi del centrocampo azzurro.

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>