Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 31
mercoledì 26 luglio 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
IN PRIMO PIANO
L'ONESTA' - Sarri: "Fa schifo giocare alle 12:30! Jorginho? Ho fatto una cazz... a toglierlo, 3 punti e a casa"
19.03.2017 15:25 di Napoli Magazine

EMPOLI - Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha analizzato ai microfoni Sky, Premium Sport e in Press Conference la vittoria sull'Empoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Non capisco perchè negli ultimi anticipi, alle 12:30, siamo sempre coinvolti noi. A me fa schifo giocare alle 12:30, a differenza degli altri io lo dico. Abbiamo fatto i soliti errori quando pensiamo di gestire la partita. E' un problema su cui stiamo discutendo, ma facciamo fatica a vedere miglioramenti importanti. Sono più gli aspetti positivi di quelli negativi. La mentalità racchiude tanti aspetti, che è difficile capirlo se è un problema di mentalità. Se per mentalità di intende la capacità di gestire certi momenti della partita allora dobbiamo crescere ancora. Nella nostra testa gestire la partita significa smettere di giocare non è così. Sapevo che ad Empoli sarebbe stato difficile. E' stata una gara complicata, sia per noi che per chiunque fosse capitato qui. Jorginho ha fatto benissimo. Molto probabilmente ho fatto una cazzata io a toglierlo, perchè stavamo giocando bene fino a quel momento. La sosta non arriva nel momento giusto, perchè i giocatori vanno in Nazionale. Venire a giocare con 13-14 giocatori con la valigia in macchina non è il massimo. La nostra media è 2.12, dopo le partite Champions. Quando vogliamo andare in gestione delle partite diventiamo passivi. Non siamo in questo momento in grado di gestire: bisogna continuare a giocarle. Abbiamo fatto un primo tempo ottimo e poi, quando abbiamo pensato che la partita era vinta, siamo diventati passivi e abbiamo rischiato. Le parole di Marek sono corrette, anche perché non è la prima volta che ci succede, però prendiamo quello che c’è di positivo: nelle ultime partite abbiamo fatto un grande filotto. Va anche considerato l’orario difficile in cui abbiamo giocato, un orario che mi fa schifo, quindi prendiamo i tre punti e andiamo a casa. Cosa posso fare per blindare Mertens e Insigne per il futuro? Se un giocatore e il suo procuratore hanno altre idee un allenatore può fare poco: sono situazioni che competono un dirigente e una società. Spero siano situazioni che si risolvano in fretta. Mertens goleador? C'è sempre una componente di casualità, può fare l'attaccante centrale. La doppia sfida con la Juve? Non si prepara, perchè la gran parte della squadra è in Nazionale".

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>