Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 43
mercoledì 18 ottobre 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
IN PRIMO PIANO
MISTER Z - Napoli, che numeri: il 2° posto non è un sogno proibito!
18.04.2017 16:47 di Napoli Magazine

NAPOLI - La vittoria con l'Udinese ed i risultati del tutto o in parte negativi delle inseguitrici e della Roma ha messo il Napoli in una posizione decisamente comoda dalla quale guardare con fiducia allo scorrere delle ultime sei partite di campionato. La zona Champions è ormai definitivamente acquisita. Il terzo posto è blindato. Alla squadra di Sarri rimangono ora da giocare quattro gare fuori casa e due in casa. Meno male, verrebbe da dire, considerato che lontano dal San Paolo gli azzurri hanno conquistato 10 vittorie, tante quante la Juventus alla quale, però, ne rimangono da disputare ancora soltanto tre. La Roma è inciampata all'Olimpico con l'Atalanta ed ora è avanti di due sole lunghezze. Purtroppo al Napoli non basterà appaiare i giallorossi per conquistare il secondo posto in classifica, ma sarà necessario scavalcarli, avendo una differenza reti sfavorevoli negli scontri diretti (sconfitta per 3-1 in casa e vittoria per 2-1 a Roma). Un sogno proibito? Niente affatto. L'importante per gli azzurri è superare indenni, rispetto alla squadra di Spalletti, il prossimo turno di campionato, quando la Roma andrà a giocare a Pescara e difficilmente sprecherà altri punti preziosi. Una contemporanea vittoria del Napoli a Sassuolo darebbe la possibilità ai partenopei di arrivare con gli stessi due punti di distacco al momento cruciale dello scontro. Le tre partite successive sono infatti particolarmente difficili per la Roma: prima il derby con la Lazio, poi a San Siro con il Milan (squadra in piena lotta per conquistarsi l'Europa) ed infine ancora all'Olimpico con la Juventus. Il Napoli sarà invece impegnato a Milano con l'Inter, in casa con il Cagliari e a Torino con i granata. Nelle ultime due partite di campionato difficilmente cambierà qualcosa: la Roma gicherà a Verona con il Chievo ed in casa con il Genoa, mentre il Napoli prima affronterà la Fiorentina al San Paolo e poi andrà a Marassi a sfidare la Sampdoria. Insomma pur essendo nei fatti avvantaggiata la Roma, la lotta per il secondo posto è chiaramente ancora aperta, soprattutto grazie all'Atalanta che ha costretto i giallorossi a lasciare per strada due importantissimi punti. E poi c'è la splendida condizione fisica e psicologica del Napoli che potrebbe fare la differenza. Da qui alla fine del torneo è difficile pensare che la gioiosa macchina da guerra costruita da Sarri possa trovare qualche avversaria in grado di metterla in difficoltà. Nella Roma, invece, si avverte qualche scricchiolio e la posizione di Spalletti, già pronto sull'uscio di casa con la valigia in mano, non aiuta certo a far trovare ai giallorossi la concentrazione giusta e la cattiveria necessaria per arrivare senza affanni fino in fondo. Crederci, dunque, è l'imperativo assoluto. Ed il Napoli, forte del suo gioco allegro e spumeggiante, ci crederà fino in fondo, si può esserne più che certi.

 

 

Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>