Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 18
sabato 29 aprile 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
IN PRIMO PIANO
AUDIO TOTALE - Jorginho: "Crediamo all'obiettivo secondo posto, scudetto? Un sogno, Napoli è nel mio cuore"
20.04.2017 14:09 di Napoli Magazine

NAPOLI - Jorginho, centrocampista del Napoli, ha rilasciato un'intervista esclusiva a Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Alta percentuale di passaggi riusciti? Questo lavoro non lo fa Jorginho da solo ma è merito di tutta la squadra. Crediamo tantissimo al secondo posto, siamo concentrati, stiamo lavorando bene per raggiungere questo obiettivo importante per noi. E' stata una soddisfazione che Mertens mi abbia indicato dopo il gol che ha segnato contro l'Udinese, son riuscito a indovinare quel passaggio anche grazie ai movimenti di Hamsik, è un lavoro di squadra, non è solo merito mio. E' stato molto bello. Le squadre ormai ci conoscono, ma stiamo facendo il nostro lavoro e stiamo riuscendo a divertirci e a divertire chi ci guarda, così diventa tutto più semplice. La prossima gara col Sassuolo? Partita non semplice, il Sassuolo sta bene, mette in difficoltà tutti, l'orario della mezza non è facile da giocare, dobbiamo essere più bravi e pronti per vincere la partita. Champions? La vogliamo giocare di nuovo, tutto passa anche dalla gara col Sassuolo, dobbiamo pensare solo a domenica e a vincere questa partita. Sto bene, ma sono certo che devo ancora crescere e migliorare, ho solo 25 anni, ci sono margini di miglioramento e sto lavorando tanto per crescere sempre. Nazionale? Penso al Napoli per adesso. Scudetto? Vincere a Napoli non è come vincere altrove, vincere qui è speciale, è un sogno anche per noi. Lavoriamo oggi anche per il futuro, stiamo crescendo stiamo lavorando tanto e bene, vediamo cosa succederà, pensiamo al Sassuolo che è meglio. Sto lavorando anche ad un mio limite, speriamo di fare gol presto, non vedo l'ora. Allan e Zielinski? Mi trovo bene con entrambi, Allan mi aiuta in fase difensiva, Zielinski è più un giocatore di palleggio, ma mi trovo benissimo con entrambi. Questa città la porterò sempre con me, qui è nato mio figlio, ho tanti amici, sta nel mio cuore, è bellissima, chi viene a Napoli non la potrà mai dimenticare. Sono un giocatore come gli altri, il mio compito è dare equilibrio alla squadra, far girare palla e cerco di farlo nel migliore dei modi. Chiamare Ventura ora in diretta? Chiamalo dopo. Napoli è una città che dà emozioni, senti il calore della gente, tu porti il loro colore, quando scendi in campo non è solo un gioco di calcio per la gente e per noi, è qualcosa di speciale, vivere questa città è qualcosa di grande. Barcellona-Juventus? Andare al Camp Nou e non prendere gol non è semplice. Siamo stati bravi, siamo sulla strada giusta e dobbiamo continuare così".

 

 

Rosa Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>