Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 40
lunedì 25 settembre 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
IN PRIMO PIANO
VIDEO INTEGRALE - Sarri in Press: "Qualificazione ancora aperta"
16.08.2017 23:31 di Napoli Magazine

NAPOLI - Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha parlato in conferenza stampa al San Paolo dopo la vittoria sul Nizza. Ecco quanto raccolto da "Napoli Magazine": "La qualificazione resta aperta, c'è una gara difficile di ritorno da giocare. In panchina abbiamo portato tre centrocampisti. A mio avviso era una partita a rischio di calo a centrocampo. Avevo in previsione di sostituirli tutti e tre. Questi avversari hanno una buona accelerazione. Giocare a queste temperature non aiuta. In panchina mi e' andato in acqua il cervello. L'Uefa deve aumentare le sostituzioni, e ai supplementari dovrebbe esserci la quarta sostituzione. La partita era stata preparata con un 3-4. Abbiamo esperienze in tutti i moduli. De Laurentiis, ad ora, non l'ho ancora sentito. Milik è entrato anche bene, si è fatto trovae pronto, ha sbagliato un gol che sembra semplice, mi auguro che non se la faccia pesare, sta dando impressioni positive. Il 3.0 era tanta roba e poteva essere tanta benzina per lui. Sono contento che il pubblico lo abbia sostenuto". Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Premium Sport dopo la vittoria contro il Nizza. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Abbiamo fatto il meglio possibile in questo momento della stagione, ci manca un pizzico di lucidità sotto porta, c'è stato un pizzico di sfortuna, ma in questo momento sono soddisfatto di quanto fatto dalla squadra. Potevamo dar di più negli ultimi 10 minuti, ma abbiamo fatto altre scelte nelle sostituzioni, ho preferito non far andare in sofferenza a centrocampo e non avevamo tante soluzioni. Differenza tra il primo e il secondo tempo? Non ci aspettavamo giocassero a 5 dietro, nell'intervallo abbiamo fatto un riepilogo. Ci siamo rimessi in ordine mentale, anche perchè credo che la squadra sia pronta ad affrontare ogni tipo di modulo. Avevo paura della fase iniziale della partita, loro potevano essere più brillanti di noi. Abbiamo parlato soprattutto dei minuto tra il 60esimo e 70esimo, abbiamo cercato di prevenire mettendo un centrocampista fresco, sperando di reggere la siatuazione più possibile con una squadra che nella preparazione è più avanti di noi. In questo momento non penso che i recuperi siano un problema insormontabile, credo che i giocatori possano giocare anche abbastanza spesso. Domani faremo un riepilogo di come siamo usciti e per la partita di sabato qualcosa cambieremo, il problema può essere la brillantezza e i ritmi. Milik? Ha sbagliato un'occasione da gol ma non è entrato male, negli ultimi 7/8 giorni si sta muovendo benissimo in allenamento. Ha sbagliato un gol abbastanza semplice, ma stasera non è stato il solo. Ci manca qualcosa a livello di ritmo e di accelerazioni. Si vedeva che la squadra accompagnava poco le ripartenze secche, la gamba non è ancora di altissimo livello, l'applicazione tattica negli ultimi giorni sembra in crescita, la testa in questo momento conta molto, se la squadra non ha spirito di sacrificio è difficile".

 

 

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>