Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 14
martedì 28 marzo 2017, ore
L'ANGOLO
GENOA - Juric: "Il Napoli ha talenti favolosi, Pavoletti in area di rigore è strepitoso, vedremo cosa deciderà Mr Sarri, esigo concentrazione, senza troppi pensieri"
09.02.2017 11:35 di Napoli Magazine

NAPOLI - Ivan Juric, allenatore del Genoa, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa alla vigilia della gara col Napoli: "Veloso ha lavorato tutta la settimana. Sto pensando se inserirlo da inizio partita o in corso. Il Napoli ha talenti favolosi, giocano davvero un bel calcio. Abbiamo perso tanti punti per i calci piazzati. Dobbiamo guardare avanti e continuare a lavorare tanto. Pavoletti è un grande giocatore e in area di rigore è strepitoso. Vediamo cosa deciderà Sarri. Bisogna trovare l'equilibrio giusto in campo e giocare senza essere prevenuti. Questa è la strada da percorrere. Non mi piace quando prendiamo gol subito, nei primi minuti. Esigo concentrazione, senza troppi pensieri. Sono soddisfatto di @Cataldi e Hiljemark. Hanno talento e se fanno qualche errore è normale in questa fase. Sto lavorando bene, soprattutto negli ultimi dieci giorni. Ho una buona squadra. Tutti cresceranno. Laxalt sta continuando a fare bene. Si allena con determinazione e lo vedo forte come sempre. Lazovic ha fatto un ottimo girone di andata, tornerà a far vedere quello che sa fare. Morosini è pronto, devo però fare delle scelte quando ho più giocatori nello stesso ruolo".

 

"Abbiamo ricominciato a lavorare bene, i nuovi si stanno inserendo e vedo grande predisposizione - riporta il sito ufficiale del Genoa -. Conosciamo le difficoltà della partita. Quando voglio divertirmi vedo una partita del Napoli. Sono bravi a difendere e attaccare, contano su interpreti favolosi. Dobbiamo rifarci alla gara di andata, quando riuscimmo a concedere poco, muovere la palla ed essere aggressivi. Negli ultimi tempi abbiamo pagato i gol da palle inattive. A volte ti va bene, cerchi di migliorare, non è facile trovare spiegazioni. Sarri non vuole che la sua squadra si rilassi prima della partita con il Real Madrid? E’ normale per un allenatore. Il dilemma contro di loro è sempre quello se difendere alti o bassi, hanno qualità tecniche per essere micidiali in ogni modo. Mertens in quella posizione è il top in Europa, devastante quando viene incontro come in profondità. Sono tutti pericolosi. Pure Milik non era una boa classica, svariava sulle fasce. Pavoletti è un grandissimo ragazzo, ha un cuore fantastico e in area sa essere strepitoso. Non è facile entrare nei meccanismi". Contro campioni di questo calibro serve adottare un atteggiamento più prudente? La domanda rimbalza nella sala stampa del Centro Sportivo Signorini. "Credo che sia più importante, al di là dei numeri e degli assetti, ritrovare certezze e lavorare sulla nostra identità e idea di gioco. Ritrovando gli equilibri. Questa per me è la strada da percorrere. Quando le cose non girano si fa presto a indicare un cambio di modulo. A ben vedere, a livello tattico, non ci stiamo discostando già da certi accorgimenti. In Italia quando perdi è così. Contro una squadra del valore del Napoli, puoi persino essere perfetto per 95 minuti e perdere lo stesso. Dobbiamo cercare di accantonare le preoccupazioni, essere leggeri di testa e andare in campo per divertirci, senza troppi pensieri. Ci sta che un allenatore possa essere messo in discussione se i risultati mancano da tempo. Ribadisco il concetto che siamo tornati a lavorare bene da una decina di giorni, per assemblare le cose dobbiamo passare dagli errori. Non siamo a luglio quando si fanno le prove e si ha il tempo per intervenire con calma. In prospettiva abbiamo una buona squadra".

 

Questi i convocati con i relativi numeri di maglia: 2 Edenilson, 3 Gentiletti, 4 Cofie, 8 Burdisso, 9 Simeone, 11 Palladino, 15 Hiljemark, 16 Beghetto, 17 Taarabt, 21 Orban, 22 Lazovic, 23 Lamanna, 24 Munoz, 27 Pandev, 30 Rigoni, 32 Morosini, 38 Zima, 44 Veloso, 51 Pinilla, 83 Rubinho, 93 Laxalt, 94 Cataldi, 99 Ninkovic.

ULTIMISSIME L'ANGOLO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>