Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 18
martedì 25 aprile 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
L'EDITORIALE
VIDEO 32 MINUTI - Sarri: "A Madrid giocando follemente il nostro calcio", Callejon e Albiol: "Senza paura"
14.02.2017 20:56 di Napoli Magazine

MADRID - L'allenatore Maurizio Sarri, il difensore Raul Albiol e l'attaccante Josè Callejon hanno parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida col Real Madrid. Ecco la video conferenza integrale di NapoliMagazine.Com

 

 

Maurizio Sarri: "La faccia tosta è indispensabile. Rischiamo in tutti i casi. Giocare con timore sarebbe controproducente. Abbiamo la follia di venire a giocare qui il nostro calcio. Giochiamo contro i campioni del mondo, d'Europa e contro il Pallone d'Oro. E' anche importante vedere a che punto siamo. La prima considerazione è che è molto bello venire al Santiago Bernabeu a giocare contro il Real Madrid. Vada come vada. Dubbi? Non ne ho. L'unico dubbio è se giocare con tre o quattro punte. Devo scegliere anche in base a saper difendere con una gamba buona. Non dobbi. Spagna '82? Ricordo una buona cena a base di pesce. Giochiamo in uno stadio pieno di gloria. Ci arrivo dopo aver fatto un percorso lungo. Non sono passato da uno stadio da 1.500 spettatori ad uno di 60mila. E' stato un percorso di crescita. Sulle riconquiste non andiamo mai a plleggiare. In quello siamo diventati anche abbastanza bravi. Troviamo di fronte una squadra che a livello di ripartenze è la più brava nel mondo. Dobbiamo essere attenti. In certe categorie o cresci o muori. E' gratificante essere partito dalle categorie inferiori. E' un percorso che dovrebbero fare tutti, poi ci sono le grandi eccezioni. Guardiola, che ritengo il più grande, ha fatto dei danni: lui ha fatto bene, ma tanti giovani allenatori sono stati bruciati in prima battuta dopo l'occasione datagli dai club. Abbiamo fatto trasferte difficili, come quella in Turchia contro il Besiktas. La nostra squadra può fare bene sia in casa che in trasferta. Contro il Besiktas in casa abbiamo commesso errori grossolani. Contro la Dinamo ci sono stati errori evitabili. Lo stadio Bernabeu ha quasi un valore mistico, perchè il Real ha quasi sempre vinto. Il talento esiste, si può cercare di limitare. Altrimenti non sarebbero esistiti Maradona e Cristiano Ronaldo. Il premio Oscar sull'aereo? Avrei preferito Maradona. La playstation non mi piace tanto. Non so se avrò i brividi. Alla squadra ho detto che accetto tutto, tranne la prestazione timorosa. Non dobbiamo avere paura di tirare fuori la testa. Sergio Ramos ha fatto 8 gol, di cui 7 mentre era marcato a uomo. Maradona non l'ho ancora visto, spero di vederlo prima della partita. Trovarti di fronte una leggenda che ti dice che puoi fare una buona partita è benzina, spero che trovi qualche minuto da dedicare alla squadra. C'è chi domani fa un turno in fabbrica, per cui mi ritengo al 50% fortunato di essere qui".

 

Raul Albiol: "Sarà una partita dura, sappiamo di dover dare il massimo. Alla partita di ritorno vorremmo arrivarci con il discorso ancora aperto. I primi 90 minuti saranno molto difficili. Vogliamo mostrare che siamo capaci di fare qualsiasi cosa. Dobbiamo giocare con la mentalità giusta. Abbiamo molta voglia di fare bene. Proveremo a tornare a Napoli con un risultato favorevole. E' un'opportunità per provare a crescere come giocatori e come club. Fermare Cristiano Ronaldo? Sappiamo che loro sono fortissimi in attacco e nelle ripartenze. Speriamo di fare una partita giocando compatti, senza lasciare troppi spazi a loro, non solo Cristiano Ronaldo. Dobbiamo restare attenti e concentrati per tutta la gara. Non cambieremo il nostro sistema di gioco. Giochiamo così da un anno e mezzo, grazie al nostro mister. Non cambieremo modo di giocare. Cercheremo di fare la partita. Il pareggio potrebbe essere un buon risultato. Non possiamo cambiare sistema di gioco in un match così importante. Tutti daranno il massimo. E' come affrontare la Juventus".

 

Josè Callejon: "Giocare contro il Real Madrid è sempre difficile, considerando la storia del Real Madrid. Ci metteremo la faccia, provando a mettere in difficoltà il Madrid e vedremo cosa accadrà. Non abbiamo grande maturità nelle gare europee, ma ce la giocheremo. Loro sono i favoriti, campioni d'Europa e del mondo. Ma noi arriviamo qui con entusiasmo e cercheremo di fare il possibile per fare una bella gara. Non perdere al Bernabeu sarebbe un buon risultato. Sarebbe importante anche fare un gol. Dobbiamo giocare come sappiamo, cercando di fare loro del male. Giocare al Bernabeu è sempre bello. Sarà importante giocarsela. Sergio Ramos, Nacho, Carvajal, Cristiano Ronaldo con cui ho parlato qualche volta... Sono amici".

 

Antonio Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>