Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 51
sabato 16 dicembre 2017, ore
MISTER Z
MISTER Z - Ed ora mi toccherà tifare Juventus per almeno 3 motivi
19.01.2016 17:16 di Napoli Magazine

NAPOLI - Ma guarda un pò nella vita che cosa mi doveva capitare! Tiferò Juventus. E' incredibile, lo so. Una follia, un'insania, uno squilibrio mentale. I lettori di Napoli Magazine saranno rimasti di princisbecco davanti ad una simile affermazione e, ne sono certo, si staranno stropicciando gli occhi per lo stupore. Ma come è possibile, si domanderanno, che Mister Z possa tifare per la Juventus? Effettivamente, non è cosa facile né a dirsi, né a farsi. Però me lo sono imposto, quasi come se fosse un'amara medicina da dover prendere per forza. Quando ero bambino ero terrorizzato dall'olio di fegato di merluzzo. I miei coetanei lo ricorderanno di sicuro questo intruglio repellente. Si trattava di una specie di medicina, una cosa veramente schifosa, un liquido grasso dal saporaccio atroce che i miei genitori, a fin di bene, beninteso, mi rifilavano a cucchiaiate perché il medico di famiglia dell'epoca sosteneva che fosse un vero e proprio toccasana per i bambini. Ho ancora in mente le fughe sotto i tavoli, i dribbling reiterati di fronte a mia madre che mi inseguiva con la bottiglia pronta ed cucchiaio in mano. Finivo inevitabilmente per soccombere, mi chiudeva in un angolo, mi afferrava, mi costringeva ad aprire la bocca e mi imponeva di tracannare tutto d'un fiato. Ecco, il mio tifare per la Juventus è un po' come tornare bambino. Il mio olio di fegato di merluzzo del terzo millennio non è più un maleodorante liquido incolore, ma ha piuttosto le sembianze di una maglietta da calcio. A strisce bianche e nere. Vi domanderete: ma perché diamine devi tifare per la Juventus? Tiferò per la Juventus, eccezionalmente, in tre occasioni: domani sera quando affronterà nei quarti di finale di Coppa Italia la Lazio e poi ancora il 23 febbraio ed il 13 marzo, quando si confronterà, negli ottavi di finale di Champions League, con il Bayern di Monaco. Ma perché devo fare questo sacrificio? E' semplice: per amore del Napoli. Mi sono domandato infatti quale vantaggio deriverebbe alla Juventus, in termini di prospettive per il campionato, se fosse eliminata dalle altre due competizioni nelle quali è impegnata. E mi sono dato una risposta molto chiara, netta e preoccupante: uscire da Coppa Italia e Champions League darebbe alla squadra di Allegri un notevole vantaggio in termini assoluti relativamente alle prospettive nella lotta per lo scudetto. E ciò varrebbe non soltanto nel caso in cui, come tutti auspichiamo e crediamo, il Napoli riesca invece ad andare avanti, eliminando Inter e Villarreal. In qualunque modo si comportino gli azzurri nei loro impegni extra campionato, avere di fronte, nel finale della stagione, una Juventus senza condizionamenti, concentrata solo sulla seria A, con un unico traguardo ancora raggiungibile a disposizione, non sarebbe sicuramente un bene. Ecco perché mi vedo costretto a sperare che passino il turno e continuino, così, a sprecare a tutta forza preziose energie psicofisiche. So bene che molti tra i tifosi azzurri - e dunque anche una grossa fetta dei lettori di Napoli Magazine - farà fatica ad accettare simili discorsi. So bene che quando si parla di Juventus, buona parte dei tifosi del Napoli non è assolutamente disponibile a fare né sconti né eccezioni di alcun genere. La Juve? Deve perdere, sempre e comunque. Punto. Però, che volete, ognuno ha le sue idee e le sue strategie. Ciascuno si arrangia come può. Io mi ispiro al machiavellico principio che il fine giustifica i mezzi e, dunque, sono disposto anche a darmi un dolorosissimo pizzico sulla pancia. Averli di fronte più stanchi e provati quando arriverà il momento decisivo del campionato vale per me più di qualunque altra cosa. Gioiscano pure nel caso in cui dovessero eliminare la Lazio e, addirittura, sconfiggere il Bayern Monaco. Che ridano pure di gioia. Nel calcio come nella vita, si sa, ride bene chi ride per ultimo. 

 

 

Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME MISTER Z
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in