Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XV n° 29
martedì 17 luglio 2018, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
MISTER Z
MISTER Z - Un appello: fate presto!
08.05.2018 17:45 di Napoli Magazine

NAPOLI - Non ne possiamo più. I litigi per interposta persona (la stampa), le frecciatine, le ripicche verbali... Basta! Mentre De Laurentiis e Sarri si comportano come due comari costrette a condividere un cortile poco spazioso nel quale l'una stende i panni gocciolanti sopra al bucato dell'altra, il Napoli comincia la sua stagione, come avviene ormai in maniera ripetuta da anni, con ritardo di programmazione. L'appello che mi sento di rivolgere ai due, senza entrare nel merito dei torti e delle ragioni, è il seguente: fate presto! Incontratevi, parlatevi, litigate (dal vivo!), l'importante è che si arrivi a una soluzione. Il Napoli ha necessità assoluta di chiarirsi le idee e di farlo in fretta. E' probabile che dalla decisione di Sarri di restare o meno sulla panchina del Napoli possa dipendere anche la volontà di alcuni protagonisti delle ultime stagioni di restare o andar via. Quando volete che lo si sappia? Forse quando sarà poi troppo tardi per entrare sul mercato e provvedere a tappare i buchi che eventualmente si saranno creati nella rosa già asfittica di cui si dispone? Alla storiella che Sarri vuole discutere del futuro solo dopo la fine del campionato perché sarebbe concentrato sul record di punti da stabilire, non ci crede nessuno. Andate a raccontarla da qualche altra parte. Se l'allenatore non si muove, i motivi possono essere tre: 1) ha già in tasca un nuovo contratto; 2) non ha ancora trovato una società disposta a versare la clausola rescissoria di 8 milioni di euro e poiché se ne vuole andare, prende tempo in attesa di ricevere la dichiarazione d'amore; 3) è disponibile a restare e pensa che portando De Laurentiis il più avanti possibile nel tempo, si restringa per il presidente la possibilità di bloccare altri allenatori sul mercato e dovrà essere poi più malleabile nell'accettare le sue richieste economiche e soprattutto strategiche (mercato e strutture). Quanto a De Laurentiis, di queste storie del badget, dei bilanci, della campagna acquisti fatta al risparmio prelevando solo giovani di belle speranze, del principio che il tecnico deve tacere e pensare solo ad allenare i calciatori messi a sua disposizione dalla società, senza neppure avanzare suggerimenti e consigli, ne abbiamo piene le tasche. Insomma, come si sarà ampiamente capito, la mia idea sul Napoli è molto chiara e semplice: non ne possiamo più. L'appello ai due, lo ripeto, è di incontrarsi e di decidere alla svelta. Il mercato, mai come quest'anno, sarà pieno di complicazioni. C'è il mondiale e chi (come il Napoli) si riduce sempre all'ultimo momento, anche nella speranza di ingaggiare il fuoriclasse emergente messosi in luce nella più importante rassegna calcistica, non si rende conto che i prezzi lievitano fino a diventare proibitivi. Inoltre quest'anno (per fortuna...) il mercato si chiuderà molto prima, a metà agosto, e dunque i tempi sono ulteriormente ristretti. Poi ci si mettono i contratti predisposti dagli esperti del Napoli (avvocati, commercialisti, medici, notai, macchinisti, fuochisti...) a far perdere altro tempo, prima di chiudere una trattativa. La vogliamo rinforzare questa rosa, o no? Lo ripeto fino alla noia: decidetevi! Con o senza Sarri, ma fatecelo sapere al più presto.

 

Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME MISTER Z
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in