Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 22
sabato 27 maggio 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
MISTER Z
MISTER Z - Napoli, non tutti i mali vengono per nuocere, ma su Higuain...
12.04.2016 17:50 di Napoli Magazine

NAPOLI - A volte non tutti i mali vengono per nuocere. L'assenza di Higuain, in momento tanto importante del campionato, è sicuramente una iattura. Avremmo fatto tutti volentieri a meno di assistere a ciò che si è manifestato sul terreno di gioco di Udine, in primo luogo le decisioni avventate di Irrati ed in secondo luogo le proteste esagerate del Pipita. Ma ormai, in attesa della sentenza dei giudici d'appello che potrebbe ridurre almeno di una giornata la squalifica, dobbiamo abituarci a convivere con l'assenza del più prolifico goleador che abbia mai indossato la maglia azzurra. La partita di Verona, però, ha dimostrato che Manolo Gabbiadini, che in qualche caso è potuto sembrare un po' svagato quando è stato chiamato a scendere in campo da Sarri per qualche scampolo di partita, è un patrimonio del Napoli che la società farebbe bene a preservare. Credo che un po' a tutti sia venuto spontaneo chiedersi, dopo averlo visto all'opera contro il Verona, che cosa sarebbe successo se l'ex sampdoriano avesse avuto la possibilità di giocare da titolare in questa squadra. Io mi sono convinto che, schierato tutte le domeniche, Gabbiadini avrebbe sicuramente raggiunto una cifra di gol segnati piuttosto considerevole. Immagino che avrebbe potuto arrivare anche a 20 gol e lottare con chi (Icardi, Dybala, Bacca) attualmente segue il Pipita nella graduatoria, anche se lontano un miglio dall'argentino del Napoli che ha segnato più del doppio di chi lo segue (30 marcature contro 14). Insomma Gabbiadini rappresenta un patrimonio del Napoli, oltre che del calcio italiano che va, come tale, tutelato e protetto. Non c'è dubbio che nel caso in cui Higuain dovesse decidere di lasciare il Napoli, proprio Gabbiadini potrebbe essere l'uomo giusto per sostituirlo. Francamente, al di là dei grandissimi ed inavvicinabili top player che giocano in Europa, non vedo in Italia ed all'estero nomi di calciatori tanto formidabili da farmi pensare che siano meglio di colui il quale già gioca da due anni con la maglia azzurra, è ben ambientato ed è affiatato con l'ambiente esterno e con i compagni di squadra. Qualora poi, come tutti quanti auspichiamo, Il Pipita decidesse di rimanere con noi, allora toccherebbe a Sarri trovare una formula di gioco che possa coinvolgere anche Gabbiadini, molto di più di quanto non sia accaduto fino ad ora. A Genova giocava da punta esterna, defilato sul settore destro dell'attacco. A Napoli ha dimostrato, nei pochi casi in cui ha sostituto Higuain ed ha giocato, di saper interpretare molto bene anche il ruolo di prima punta. Non sfruttare questo patrimonio che abbiamo in casa sarebbe un crimine sportivo.

 

 

Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME MISTER Z
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>