Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 18
martedì 25 aprile 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
MISTER Z
MR Z - Napoli, velocità e chiarezza dovranno ispirare le mosse di De Laurentiis
10.05.2016 10:44 di Napoli Magazine

NAPOLI - E' (quasi) fatta. E' vero che ne calcio prima di darle per scontate, le vittorie bisogna conquistarsele sul campo. Tuttavia è molto difficile ipotizzare che sabato sera accadano contemporaneamente due cose: il Napoli non batta al San Paolo il Frosinone, già retrocesso matematicamente, e la Roma vada a vincere a San Siro con un Milan che è all'ultima spiaggia, che deve assolutamente battere i giallorossi e sperare che l'Inter non perda con il Sassuolo per conquistare, in extremis, la certezza di un posto in Europa League. Insomma il campionato, questo lungo, appassionante, coinvolgente campionato nel quale ad un certo punto ci siamo perfino illusi che potesse essere davvero l'anno buono per tornare a vincere lo scudetto, volge davvero al termine. I presupposti giusti per cominciare nella maniera migliore la prossima stagione, in cui ci sarà anche l'impegno straordinario della Champions, ci saranno pure ma francamente al momento non si vedono. Perciò, diciamolo subito, ciò che occorrerà al Napoli a partire da domenica prossima, è la ricerca veloce di chiarezza su alcuni punti cruciali sui quali non si può perdere neppure un attimo di tempo se si vogliono creare le basi giuste per vivere la prossima stagione come un bel sogno e non come un incubo. Il primo problema sul quale fare chiarezza in maniera rapida è il contratto dell' allenatore. Speriamo di non dover assistere a lunghe trattative, finte e contro finte, inseguimenti ed appostamenti. Si incontrino le parti - Sarri e De Laurentiis - si parlino con franchezza, mettano le cose in chiaro fra di loro e decidano in fretta. Se Sarri non sarà contento di ciò che gli viene offerto, lo dica subito e si trovi un'altra sistemazione, in modo da dare alla società il tempo di trovare immediatamente un sostituto. Se il tecnico sarà invece soddisfatto da ciò che gli verrà proposto dal presidente, si faccia subito una conferenza stampa, si definiscano le posizioni, così che le cose siano chiare per tutti e non si perda tempo prezioso. Stesso, identico discorso vale per Higuain. Sarebbe drammatico se il Pipita partisse la prossima settimana per l'Argentina in tutta fretta, per prendersi qualche giorno di vacanza, prima di rispondere alla convocazione del CT della Nazionale che deve disputare la Coppa America, e non si chiarisse prima con la società. Avere Higuain al centro dell'attacco o non averlo, non è esattamente la stessa cosa. Se l'argentino non ci sarà più, il Napoli deve avere il tempo per individuare il sostituto giusto e per andarlo a prendere. Se cominciamo a perdere tempo, si sistemano tutti i calibri da 90 e la società rimane tagliata fuori dalle trattative più interessanti. Dunque velocità e chiarezza sono i due principi che dovranno ispirare le mosse di De Laurentiis, a partire dalla prossima settimana. E non è tutto. Ora che, grazie anche alla conquista della Champions, soldi da spendere ce ne sono, la rosa va rinforzata adeguatamente, a prescindere dal fatto che ci si accordi con Higuain o meno. Perché i giocatori vanno e vengono, ma il Napoli resta. L' anno prossimo ci sarà da disputare onorevolmente la Champions League e ci sarà soprattutto da tentare di migliorare il piazzamento di quest'anno in campionato. Ed il secondo posto si può migliorare in un solo modo. E' opportuno evitare di regalare alibi a chicchessia, prima ancora che la giostra si rimetta in movimento.

 

 

 

Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME MISTER Z
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>