Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 30
venerdì 21 luglio 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
VIDEO
VIDEO INTEGRALE - Sarri: "Scelte giuste, ma condizionati dal 3-3 tra Besiktas e Benfica, Pavoletti..."
23.11.2016 23:35 di Napoli Magazine

NAPOLI - Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha analizzato in Press Conference il pari con la Dinamo Kiev. Ecco quanto dichiarato ai microfoni di "NapoliMagazine.Com": "Siamo stati condizionati dal 3-3 tra Besiktas e Benfica. Vincere o pareggiare cambiava poco. Le scelte nelle due competizioni? A mio avviso ho fatto le scelte giuste. La squadra è uscita nel riscaldamento col Benfica che stava vincendo, poi prima di entrare in campo ha appreso la notizia del pareggio e hanno realizzato che vincere o pareggiare era ugiìuale e questo ci ha tolto un po' della determinazione necessaria. Sicuramente ci ha influenzato in negativo sarepere che la vittoria non sarebbe bastata e che poi bisognava pareggiare a Lisbona. L'obiettivo sarebbe di non essere influenzati da nulla ma è difficile, è difficile avere il sangue agli occhi come quando devi vincere per forza. Gabbiadini? Nel primo tempo abbiamo messo Mertens tre volte nell'uno contro uno col portiere, si poteva segnare prima. Avevo timore a mettere Gabbiadini perchè fino a ieri aveva un leggero fastidio al polpaccio. Ha avuto un paio di occasioni in cui solitamente la mette dentro, siamo stati anche un po' sfortunati, le palle gol le abbiamo fatte, la Dinamo Kiev è una squadra difficile , ha perso una partita sola in trasferta in tutti questi mesi, il nostro girone è equilibrato, era chiaro che saremmo andati all'ultima giornata ed è andata così. Abbiamo dati fisici di altissimo livello relativi alle ultime gare, sono dati importanti anche paragonati a quelli dell'anno scorso, non penso che fisicamente la squadra abbia problemi, è stata influenzata, sapere che vincere o pareggiare è la stessa cosa ha influito. Napoli senza voglia di lottare? Questa sensazione l'ho avuta un mese fa, poi anche in allenamento ho visto la squadra ripresa, con fame anche mentale, spero che non si ricada nella sensazione di torpore che avevo visto un mese fa e che consideravo superata. Servirebbero 2-3 Mertens, rimpiango quando entrava dalla panchina e faceva gol. Mertens corre di più col Belgio? Boh, forse gli stiamo sulle scatole... Acquisto attaccante a gennaio? Mi confronto con Giuntoli, spetta al club operare. Pavoletti? E' del Genoa, non l'ho seguito quest'anno, l'ho visto di più in serie B. I fischi dei tifosi? Non ci ho fatto caso, magari sono stati pochi, avrei preferito ci avessero sostenuto come hanno fatto in altre occasioni, dato che sono sempre al nostro fianco".

 

ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>