Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 48
sabato 27 novembre 2021, ore
ALTRI SPORT
LND eSport - Lorena Rusu, prima caster “in rosa” della LND eSport
25.10.2021 19:15 di Napoli Magazine

 La stagione e-sportiva 2021/2022 della Lega Nazionale Dilettanti, si arricchisce di una nuova collaborazione nello staff dei caster. Sarà Lorena Rusu (nella foto) il primo volto al femminile pronto a raccontare le gesta dei tanti gamers che si affronteranno nei campionati eSerieD, eFemmnile e nei tornei LND eCup ed Italy Women’s eCup. Marco Brandino, voce ufficiale delle competizioni eSport targate LND, ci accompagna alla scoperta delle sue caratteristiche principali.  

 

Ciao Lorena, benvenuta nella famiglia LND Esport! Sei pronta per questa avventura? Raccontaci un po' di te: “Sono molto felice di iniziare questo percorso e non vedo l’ora di mettermi in gioco. Sono appassionata di videogiochi e di calcio. Ho avuto la fortuna di conoscere il mondo degli esports nel lontano 2017 con il cast di Lega Prima, su League of Legends e mi sono subito innamorata di questo lavoro. Mi piace parlare, soprattutto, delle mie passioni. Ho un debole per il teatro che mi ha aiutata moltissimo con la timidezza. Ho iniziato all’età di 11 anni e da allora è sempre stato presente nella mia vita”.

 

Da dove nasce la tua passione per il calcio? E quella per i videogiochi?: Il calcio ha sempre fatto parte della mia vita. Ho cominciato a seguirlo sin da piccola insieme a mio padre, il quale mi ha trasmesso la passione per questo sport tant’è che volevo anche andare a scuola calcio. Negli anni ho sempre cercato di seguire la mia squadra del cuore, anche nei momenti più difficili (e vi assicuro che sono stati davvero tanti ahah). La cosa che mi piace più del calcio, e in questo si avvicina molto anche al mondo esport, è il tifo, quello sano e sportivo. La voglia di appartenere ad una squadra ad un gruppo è stato il motivo per cui mi sono anche avvicinata ai videogiochi competitivi. Crescendo in un ambiente principalmente maschile, il calcio ha sempre fatto parte delle mie giornate. Finché nel 2015 ho scoperto League of Legends e i campionati europei. Da lì la svolta. Ho trovato in ‘Lol’ quello che mi dava il calcio. Una tifoseria, un obbiettivo comune insieme alla propria squadra del cuore e da allora non ne posso più fare a meno”.

Dopo tanto tempo tornerai a castare. Come affronterei questo ritorno "in cuffia"? Quale sarà il tuo ruolo?: “Sono davvero entusiasta di questo ritorno nel cast. Non vedo l’ora di ricominciare soprattutto su un titolo come FIFA che simula in modo molto realistico il calcio. Questa stagione accompagnerò il commento come seconda voce quindi più tecnico, legato agli schemi di gioco e alla strategia utilizzata dal team durante il match. L’esperienza passata su League come color caster mi ha aiutata molto in questo e devo dire che applico la visione analitica anche sulle partite di campionato quando seguo il calcio”. Se stata scelta come prima caster femminile, sei contenta di questa strada intrapresa dalla LND Esport?: “Sono davvero contenta che si dia spazio alle donne in questo ambiente perché quando avevo iniziato eravamo davvero poche in Italia. Penso di essere stata la prima caster ad aver commentato un torneo. Ma ora dopo quasi cinque anni sono felice di vedere che sempre più ragazze si avvicinano a questo mondo e lavorino nelle trasmissioni. Un esempio è Juniper, host di pg_esports, che sta facendo un ottimo lavoro”. Voi promettere qualcosa agli appassionati della più grande famiglia dilettantistica d’Europa?: “L’unica cosa che posso garantire è che mi impegnerò a fondo per trasmettere la mia passione e per far divertire tutti durante la trasmissione. Cercherò inoltre di portare positività e spensieratezza, perché è quello che cerco anche io da spettatrice in una trasmissione”. Grazie del tuo tempo, ti aspettiamo su Twitch!

ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>