Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 34
martedì 16 agosto 2022, ore
ALTRI SPORT
Tennis, Djokovic: "Arriverà molto presto una decisione sugli Australian Open"
04.12.2021 10:12 di Napoli Magazine

Novak Djokovic ha concluso la sua stagione da numero 1 Atp con una sconfitta in Coppa Davis e poi ha promesso che prenderà "molto presto" una decisione sulla sua partecipazione agli Australian Open. Il serbo, che ha conquistato tre dei quattro Slam della stagione nel 2021 arrivando a quota 20, la stessa di Roger Federer e Rafael Nadal, è ancora un dubbio per gli Australian Open dopo che gli organizzatori hanno insistito sul fatto che solo i giocatori completamente vaccinati potranno competere al torneo in calendario dal 17 al 30 gennaio 2022. Il 34enne si è rifiutato di dire se sia o meno immunizzato contro il coronavirus. "Capisco che tu voglia risposte su dove e come inizierò la nuova stagione, ma vedremo cosa riserva il futuro", ha detto Djokovic, nove volte campione a Melbourne. "Non posso darvi una data, ma ovviamente gli Australian Open arriveranno presto, quindi lo saprete molto presto", ha aggiunto: "Cercherò di utilizzare i prossimi giorni per recuperare, riposare e dimenticare il tennis. Sono davvero stanco di questa stagione e di tutto quest'anno". Il sogno di Djokovic di aggiungere una seconda Coppa Davis ai suoi 20 titoli del Grande Slam si è infranto ieri sera, quando la Serbia è stata sconfitta dalla Croazia in semifinale a Madrid. Djokovic e il compagno Filip Krajinovic hanno perso 7-5, 6-1 contro Mate Pavic e Nikola Mektic, i campioni olimpici e di Wimbledon, nel doppio decisivo. Il numero uno al mondo, che ha giocato nella squadra serba che ha vinto la sua prima e unica Coppa Davis nel 2010, ha dichiarato che il suo team ha bisogno di trovare una coppia affidabile nel doppio per ottenere un secondo titolo. "Sapevamo fin dall'inizio che questa partita sarebbe stata la più difficile della sfida", ha detto. "Sapevamo - ha spiegato - che se si fosse basato sul doppio, non saremmo stati i favoriti, perché abbiamo giocato con la migliore coppia del mondo, giocatori che giocano sempre insieme, che si conoscono molto bene, che sono specialisti del doppio, che concentrati solo su quello. Per vincere la Coppa Davis ci vuole una squadra di doppio, altrimenti sarà molto difficile, è una lotteria. È come scalare l'Everest".

ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>