Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XX n° 6
mercoledì 1 febbraio 2023, ore
ATTUALITÀ
PREMIO ANGI 2022 - Presenti il Ministro Abodi e Gualtieri, sindaco di Roma
01.12.2022 16:45 di Napoli Magazine

Grandissimo successo per la V edizione del “Premio ANGI – Oscar dell’Innovazione” che si è tenuto stamani presso il sontuoso Auditorium dell’Ara Pacis in Roma.

 

Organizzato dall’Associazione Nazionale Giovani Innovatori, l’evento ha dato lustro ai più arguti giovani innovatori che al meglio, nell’arco di quest’anno, si sono distinti grazie a idee imprenditoriali brillanti e di successo.

 

«Siamo lieti dello straordinario successo di pubblico e di contenuti di questa V edizione del Premio ANGI - Oscar dell'innovazione. Il digitale, le nuove tecnologie e i giovani talenti rappresentano i punti cardine su cui rilanciare l'ecosistema del nostro Paese e come Angi, in qualità di punto di riferimento dell'innovazione digitale in Italia, siamo lieti di vivere questo momento da protagonisti, dialogando con le principali istituzioni del Paese. Siamo, poi, affiancati dalle principali corporate italiane e internazionali, ciò ci permette di dare il nostro contributo e prezioso sostegno alla valorizzazione del made in Italy, dei giovani talenti e dei programmi di open innovation che mirano a rafforzare l'eco sistema economico italiano. Best practice e case history che, partendo dai territori, stanno creando così tanti hub e centri di eccellenza sull'innovazione. Le tante storie di eccellenza che abbiamo sentito oggi, rappresentano proprio le testimonianze di quei giovani che ce la stanno facendo e che rappresentano al meglio il nostro Paese. Approfitto per fare i nostri più sentiti ringraziamenti alle Istituzioni italiane ed europee, al Sindaco di Roma, al Ministro Abodi e al presidente Meloni per il prezioso sostegno e soprattutto ci auguriamo che questo sia di buon auspicio per portare avanti al meglio le nostre attività, raccogliendo l'appello di un sempre maggiore dialogo con la società civile e la classe dirigente per la crescita e il rilancio della nostra della nostra Italia». Ha dichiarato il Presidente ANGI, Gabriele Ferrieri.

 

Numerosi anche i massimi esponenti delle istituzioni italiane intervenute alla premiazione, a dimostrazione di quanto sia importante sostenere i giovani che, di fatto, rappresentano la risorsa più preziosa per il per il futuro: Roberto Gualtieri, Sindaco di Roma Capitale; Andrea Abodi, Ministro per lo Sport e i Giovani; Lorenzo Marinone, Delegato del Sindaco alle Politiche Giovanili di Roma Capitale; Carlo Corazza, Direttore degli Uffici del Parlamento Europeo in Italia; Elena Grech, Deputy Chief Rappresentanza Commissione Europea in Italia; Francesco Tufarelli, Direttore Generale Presidenza del Consiglio; Alessandro Coppola, Direttore Innovazione e Sviluppo ENEA; Roberto Sgalla, Direttore Centro Studi Americani.

 

«È un appuntamento importante, siamo contenti di ospitarlo a Roma perché stiamo caratterizzando la città sempre più come una grande capitale dell’innovazione, dei giovani e delle startup. Stiamo chiamando a raccolta le migliori energie e intelligenze per aiutarci a migliorare la città. I giovani devono tornare a essere protagonisti del rilancio di Roma». Ha detto il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

 

«Bisogna dare possibilità ai ragazzi di realizzare i propri progetti imprenditoriali. Sono tante le proposte che perveniamo e noi, come Governo, abbiamo il dovere di inserire le realtà innovative nel circuito economico produttivo e dobbiamo favorire il prestito d’onore che deve essere maggiormente promosso perché è importante mostrare fiducia a coloro che rappresentano il nostro futuro. Dobbiamo investire sulla loro responsabilizzazione. In questo momento, come istituzione, stiamo lavorando sul concetto di responsabilità e sulla sua disciplina. La responsabilità, infatti, deve essere conseguenza della c.d. disciplina del merito. Solo questo modo possiamo fare la differenza. Ci vorrà sicuramente del tempo e io sono pronto a iniziare un viaggio volto alla rivalorizzazione di valori che per lungo tempo sono stati mortificati». Ha dichiarato Andrea Abodi, Ministro per lo Sport e i Giovani.

 

Indiscussi protagonisti del prestigioso appuntamento, che stamani hanno ricevuto scroscianti applausi da tutte le persone presenti, sono stati indubbiamente i vincitori di questa edizione 2022: 25 aziende suddivise per 12 categorie.

 

Agritech & Sustainability: Rachael S.r.l. e Enismaro.

Energy & Environment: Sinergy Flow.

Mobility & Smart City: Energy Dome e Wash4Green.

Aerospace & Robotics: AIKO e Seares

Culture & Tourism: Ingordo, Way, Appennini for all.

Mind & Training: Hacking Talents e UnoBravo.

Communication & Mass Media: Cryptoland Podcast e Legolize.

Blockchain & Digital Industry: Colata Studio e Coderblock.

Habit & Society: Blowhammer e Donna Jewel.

Entrepreneurship & Tech: A3CUBE, Wiralex – WorldZ, NDG.

Sport & Wellness: Vesta Calcio e Twilo.

Science & Health: Zenit Studio e Nomos.

 

Non solo, nel corso dell’evento, sono stati consegnati anche premi speciali a: Giorgio Metta, Direttore Scientifico Istituto Italiano di Tecnologia (IIT); Andrea Dianetti, Attore e Conduttore; Danilo Iervolino, Imprenditore, Editore BFC Media SPA, Presidente U.S.SALERNITANA 1919; Lorenzo Zurino, Founder & CEO The One Company, Virgo Holding, Efebo Sicily, Presidente IEF – Italian Export Forum; Andrea Visconti, Imprenditore e Content Creator Buster-K; Domenico De Rosa, Presidente SMET; Michela Sciurpa, Amministratore Unico SviluppUmbria; Nicola Alemanno, Sindaco di Norcia.

 

Inoltre, è stata presentata la seconda parte della ricerca realizzata dall’Osservatorio ANGI Ricerche in collaborazione con Lab21.01, nelle persone di Roberto Baldassari, Direttore Comitato scientifico ANGI e Direttore Generale LAB.21.01, e Adelina Chiara Balsamo, Direttore Italian Globe e Direzione Ufficio Presidenza ANGI.

 

«I giovani innovatori italiani si dimostrano ancora una volta pronti alle sfide lanciate da questo sistema mutevole, stimolante ma a tratti poco sicuro: l’allenamento alla crisi prima economica, poi pandemica e ora bellica mostra spesso uno scenario particolarmente complesso e articolato ai giovani italiani che di contro però scommettono ancora una volta su formazione tecnologia innovazione e voglia di emergere e affermarsi lavorativamente. L’invito quindi per le grandi medie e piccole aziende italiane, le istituzioni e le strutture formative è quello di concentrare le forze sui contenuti piuttosto che sui contenitori». Ha spiegato Baldassari.

 

Importanti anche i partner sostenitori dell’evento ideato da ANGI che, sin da subito, hanno creduto fortemente nel connubio vincente “giovani/innovazione”: A2A, Intesa Sanpaolo Innovation Center, Volkswagen Group Italia, BAT Italia, Gilead.

 

«A2A prosegue nel suo impegno per lo sviluppo dell’innovazione e la collaborazione con ANGI, di cui siamo orgogliosi, ne è un esempio concreto. Per il nostro Gruppo, impegnato a contribuire alla transizione ecologica e alla decarbonizzazione del Paese, l’innovazione riveste un ruolo importante e strategico. Abbiamo quindi deciso di puntare su una startup come Sinergy Flow perché riesce a interpretare un connubio a cui teniamo molto, ossia quello tra decarbonizzazione, economia circolare e sviluppo tecnologico. Questa realtà, entrata di recente nel nostro portafoglio di investimenti, infatti, sta operando per realizzare una soluzione di batteria elettrochimica ad alte performance che utilizza materiali di scarto quali lo zolfo, un asset essenziale per poter stoccare energia prodotta da fonti rinnovabili». Ha affermato Patrick Oungre, A2A Group Head of Innovation e Corporate Venture Capital.

 

«È sempre un grande piacere registrare il successo del Premio nazionale dell’innovazione organizzato da Angi, sosteniamo sin dall’inizio questo evento che valorizza le eccellenti startup del nostro territorio, creando le condizioni per un proficuo incontro con la domanda dell’innovazione, elemento determinante per un sistema economico sano e capace di vincere le sfide del futuro». Claudio Lubatti, Head of Institutional Relation Innovation Ecosystem Intesa Sanpaolo Innovation Center.

 

«E-mobility e digitalizzazione sono i macrotrend che stanno rivoluzionando il settore automotive a 360°. L’integrazione di nuove competenze – dalla tecnologia delle batterie allo sviluppo software, fino alla creazione di nuovi servizi – è cruciale per i costruttori automobilistici che si stanno evolvendo in tech companies. Su questo punto, una spinta importante arriva dalle start-up che portano innovazione ampliando gli orizzonti della mobilità». Ha dichiarato Stefano Sordelli, Future Mobility Director di Volkswagen Group Italia.

 

«Siamo lieti di partecipare a questo prestigioso appuntamento, che ha visto premiate realtà che fanno dell’innovazione un’eccellenza e il proprio tratto distintivo. Per BAT la collaborazione con startup e aziende innovative è di fondamentale importanza: la tecnologia, al servizio della sostenibilità, è una delle principali leve su cui poggia la nostra strategia di crescita globale, e la ricerca e lo sviluppo sono una parte importante della nostra attività da oltre 60 anni. E grazie anche al contributo fondamentale della tecnologia e di una continua spinta all’innovazione, siamo in grado di concretizzare la nostra visione per un futuro migliore, quello che per noi è il manifesto dell’innovazione sostenibile: A Better Tomorrow™. Un domani più verde, più equo, più consapevole, più innovativo, più sostenibile e inclusivo per tutti: consumatori, dipendenti e comunità in cui operiamo». Ha dichiarato Massimiliano Colognesi, Responsabile delle Relazioni Esterne di BAT Italia.

 

«Anche quest’anno Gilead Sciences ha deciso con convinzione di sostenere il Premio dell’Associazione Giovani Innovatori, in quanto incarna pienamente lo spirito dell’azienda, che da 35 anni ha nella continua innovazione il cuore della propria attività. Il nostro obiettivo, infatti, non è solo quello di realizzare presidi farmacologici altamente innovativi, ma anche di diffondere approcci moderni e aggiornati nell’applicazione di questi strumenti. A tal fine ANGI rappresenta un importante interlocutore, in grado sia di interpretare le nostre esigenze che di fornirci ulteriori stimoli. Per questo auspichiamo che questa collaborazione continui a dare i frutti già sperimentati e possa crescere ancora in futuro». Michelangelo Simonelli, Senior Director Government Affairs, Gilead Sciences.

 

L’evento, ha goduto del patrocinio del Parlamento Europeo; della Commissione Europea; dell’Anno Europeo dei Giovani; dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID); dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT); del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR); dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA); dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA); della Regione Lazio e del Comune di Roma.

 

Official partner dell’evento: CBRE, Ciù Ciù, Cottorella, Errebian, Froneri, iCarry, Marzullo, UniMarconi, J. Zaccara & Associates, Spencer & Lewis.

ULTIMISSIME ATTUALITÀ
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>