Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 26
domenica 26 giugno 2022, ore
BASKET
Basket, grande successo per l’evento “More than a Game”
18.06.2022 07:30 di Napoli Magazine

A tre anni di distanza dalla sua ultima visita, la NBPA Foundation – “costola” del sindacato dei giocatori NBA, dedita a valorizzare e promuovere il lavoro concreto che questi ultimi portano avanti in tutto il mondo per rafforzare le loro comunità e creare cambiamenti sociali significativi – è tornata in Italia con una nuova iniziativa, l’evento “MORE THAN A GAME” andato in scena a Milano.
 
Questo progetto, che si è sviluppato dal 13 al 15 giugno nel capoluogo lombardo, ha avuto come protagonisti alcuni giovani atleti della Tam Tam Basketball Academy di Castel Volturno, invitati a partecipare ad un programma di incontri e lezioni presso l'Università SDA Bocconi. 
 
Fondata nel 2016 sotto la guida del coach Massimo Antonelli, la Tam Tam Basketball Academy è una società nata per offrire a giovani - nati perlopiù in Italia da genitori immigrati - la possibilità di svolgere attività sportiva totalmente gratuita, offrendo dove necessario anche assistenza psicologica individuale e di gruppo. Il tutto in una provincia, quella di Castel Volturno, protagonista di un forte disagio sociale e della più alta percentuale di extracomunitari in Italia, quasi tutti di provenienza africana e con gravi problemi di inserimento. Tra questi, molti giovani che non avendo la cittadinanza italiana non potrebbero praticare attività sportiva e accedere ad altri servizi, se non fosse grazie al supporto di Antonelli e della società Tam Tam.
 
Nel corso dei 3 giorni di attività alla Bocconi, questi giovani hanno potuto sviluppare una mappa concettuale che li aiutasse a definire un proprio percorso di crescita, e che insegnasse loro come raggiungere i loro obiettivi, nonostante le sfide quotidiane o le leggi discriminatorie, imparando come avere un impatto significativo nelle loro comunità e ambire a traguardi più ambiziosi. In uno spazio sicuro e costruttivo che ha favorito il loro coinvolgimento, il programma ha incluso dibattiti sul tema della cultura, della ricerca della propria identità e della complessità derivante dal multiculturalismo. E a moderare gli interventi, personaggi noti sul web o nel mondo del business, che per primi si sono confrontati con queste problematiche e che rappresentano storie di successo.
 
Non solo momenti di formazione e cultura, ma anche intrattenimento e sport: nella giornata di martedì 14, infatti, presso il Bocconi Sports Center si è tenuto lo “SKILLS & DRILLS EVENT", un pomeriggio all’insegna del basket in cui i ragazzi si sono potuti allenare e sfidare nella disciplina che più li appassiona. E ad impreziosire ancora di più questa speciale occasione, c’è stato anche il passaggio di alcuni giocatori NBA, che hanno animato la scena e accompagnato i ragazzi sul parquet in alcune fasi di gioco, dispensando consigli e aiutandoli ad affinare le loro abilità. Nel dettaglio, sono intervenuti Danilo Gallinari (Atlanta Hawks), Thanasis Antetokounmpo (Milwaukee Bucks), Jusuf Nurkic (Portland Trail Blazers), Bismack Biyombo (Phoenix Suns) e Chimezie Metu (Sacramento Kings).
 
"È stato emozionante vedere il coinvolgimento dei giocatori NBA con questi giovani atleti durante il corso della settimana" ha commentato Lyzz Ogunwo, Executive Director della NBPA Foundation. "In particolare, all'evento More than a Game Chimezie ha trovato il tempo di dare il benvenuto ai giovani nel programma e Thanasis ha parlato direttamente con loro. Avendo affrontato sfide analoghe quando viveva in Grecia, Thanasis ha una storia molto simile a quella di questi ragazzi, e può essere una fonte di ispirazione per loro. Sono felice che la NBPA sia stata in grado di trasmettere quanto abbiamo fatto vedere a Milano in modo autentico e rappresentativo dei nostri giocatori".

 

Questa invece la lista degli atleti Tam Tam che hanno partecipato:

Ragazze
 ? Mourian Idehen: nata nel 2009 a Napoli, da un papà scandinavo e una mamma nigeriana, Mourian è una delle new entry del team Tam Tam.
 ? Amarachi Umah: nata nel 2009 a Napoli ma di origini nigeriane, Amarachi porta ogni giorno in campo la sua personalità frizzante!
 ? Divine Abosereme: nata nel 2006 a Castel Volturno da genitori nigeriani, Divine è la guerriera del team femminile del Tam Tam. Ha iniziato a praticare basket prima dell’inizio della pandemia ed è la più grande del gruppo.
 ? Precious Ajiboye: nata nel 2009 a Pozzuoli ma di origine nigeriana, ha iniziato a giocare a basket con il canestro del cortile di casa. La sua prima coach? Sua sorella Blessing
 ? Alia Akinwale: nata nel 2009 a Pozzuoli da genitori nigeriani, Alia è la sorella di un talentuoso ragazzo, anche lui parte del team under-19 del Tam Tam.
 ? Promise Kolawole: nata nel 2009 a Napoli da genitori nigeriani, Promise è una delle nuove reclute del Tam Tam. Al momento sta recuperando da un infortunio che ha subito di recente.
 ? Adijat Kolawole: nata nel 2008 in Nigeria, Adi è una delle giocatrici più giovani. Proviene da una famiglia di appassionati di basket.
 ? Blessing Ajiboye: nata nel 2007 a Pozzuoli da genitori nigeriani, Blessing è il pilastro del team femminile.
 ? Jennifer Emmanuel: nata nel 2009 a Pozzuoli da genitori nigeriani, Jennifer vive in una zona in cui tutti giocano a basket: lei ha iniziato a giocare grazie ad un campo estivo in spiaggia.
 ? Praise Omoregie: nata nel 2009 a Pozzuoli da genitori nigeriani, Praise è l’ultima aggiunta al team del Tam Tam.
 
Ragazzi
 ? Destiny Frandue: nato nel 2006 a Castel Volturno da genitori nigeriani, Destiny è il capitano del team under-17. Di recente ha realizzato la sua prima schiacciata: non ha dormito per due notti dall’eccitazione!
 ? Richard Boamah: nato nel 2006 a Castel Volturno da genitori nigeriani, Richard ha delle mani d’oro, ed è molto bravo a dribblare.
 ? David Nkeonyeasua Ogor: nato nel 2006 a Pozzuoli da genitori nigeriani, David è un giocatore molto determinato.
 ? Miracle Kolawole: nato nel 2009 a Napoli ma di origini nigeriane, Miracle è il fratello gemello di Promise. È uno dei giocatori più piccoli, ma con il sorriso più contagioso.
 ? Ezekiel Omoha: nato nel 2006 a Giugliano in Campania da genitori nigeriani, Ezekiel è il più giocherellone del gruppo.
 ? Shadrach Igiebor: nato nel 2005 a Togo, Shadrach è il poeta del gruppo.
 ? Gabriel Agyeman: nato nel 2005 a Castel Franco Veneto da genitori nigeriani, Gabriel gioca a basket da meno di un anno ma è già un grande appassionato. Nonostante sia un principiante, è un punto di riferimento per tutti.
 ? Alex Ikponmwosa: nato nel 2009 a Castel Volturno da genitori nigeriani, Alex è un portento, e si destreggia fra un canestro e l’altro.
 ? Alassan Yoda: nato nel 2005 a Castel Volturno da genitori nigeriani, Alassan è tornato di recente nel gruppo dopo un’assenza di due anni.
 ? Daniel Fredrick: nato nel 2005 a Napoli da genitori nigeriani, Daniel è il più alto della sua famiglia.

Assieme a loro, il coach Massimo Antonelli, che ha fondato nel 2016 insieme ad altri partners la Tam Tam Basketball Academy a Castel Volturno (Caserta). Con lui, Antonella Cecatto - ex giocatrice di serie A, co-fondatrice ed ex vicepresidente del Tam Tam Basketball - Gianpaolo De Bonis, storico coach del gruppo dei più giovani - e Reni Raicheva, ex atleta professionista bulgara.
 
Proprio in merito al legame che si è creato tra l’NBPA e la Tam Tam Basketball Academy, queste sono state le parole di coach Antonelli: “Quando un’organizzazione grande come la NBPA riesce ad essere vicina ad una realtà locale come Tam Tam, è il segno che c’è una fortissima comunanza di valori e obiettivi. Gli incontri organizzati in questi giorni hanno avuto un effetto immediato di cui siamo molto orgogliosi: hanno fatto crescere l’autostima dei ragazzi e hanno creato uno spirito di squadra ancora più forte. Il merito va ad NBPA, che ringraziamo di cuore. Speriamo che questa sia la prima di una lunga serie di occasioni simili.”
 
Anche quest’anno, a fare da partner istituzionale all’iniziativa NBPA Foundation c’è stata la SDA Bocconi: una garanzia di continuità per questo progetto ma anche sinonimo di innovazione, connubio perfetto per sostenere un’iniziativa mirata a costruire un futuro fatto da comunità sempre più inclusive.
NBPA
La National Basketball Players Association (NBPA) è il sindacato dei giocatori di basket professionisti della National Basketball Association (NBA). Fondata nel 1954, la NBPA si propone di garantire la tutela dei diritti dei giocatori NBA, e di adottare tutte le misure possibili per aiutarli a sfruttare al meglio le loro opportunità per raggiungere i loro obiettivi, dentro e fuori dal campo.
La NBPA tutela gli interessi dei giocatori NBA anche attraverso la negoziazione di accordi collettivi, la presentazione di reclami per conto dei giocatori e la consulenza ai giocatori su benefici, opportunità di formazione e professionali dopo la loro carriera sportiva. Le opportunità commerciali sono gestite da THINK450, la società affiliata alla NBPA incaricata di gestire i diritti sulle licenze dei giocatori.
Dedicata a preservare il patrimonio culturale dei suoi membri, la NBPA Foundation fornisce sostegno e assistenza a persone, comunità e organizzazioni di tutto il mondo che cercano di migliorare la vita di chi è nel bisogno.
 
La NBPA è su Instagram e Twitter: @thenbpa.
 
NBPA Foundation
La NBPA Foundation valorizza e promuove il lavoro concreto che i giocatori NBA portano avanti in tutto il mondo per rafforzare le loro comunità e creare cambiamenti sociali significativi. Gli atleti professionisti di pallacanestro hanno da sempre cercato di costruire e ispirare le comunità impegnando il loro tempo, le loro idee e le loro risorse. Oggi, il loro contributo è globale e abbraccia un'ampia gamma di attività, dalle iniziative di beneficenza all'imprenditoria sociale.
 
#MoreThanAGame
#NBPAFoundation
 
Tam Tam Basketball
Tam Tam Basketball è un’associazione sportiva dilettantistica che non ha scopi di lucro 2016 fondata a Castel Volturno (Caserta), città dal forte disagio sociale e con la più alta incidenza di extracomunitari in Italia, quasi tutti di provenienza africana e con gravi problemi di inserimento. Lo scopo dell’associazione è generare un impatto positivo sulla vita dei ragazzi e delle ragazze della zona, dando loro la possibilità di praticare sport gratuitamente e offrendo, dove necessario, assistenza psicologica individuale e di gruppo.
 
SDA Bocconi
Fondata nel 1971, SDA Bocconi School of Management è la è la più grande scuola di cultura manageriale italiana. L’impronta e lo spirito dei fondatori – secondo i quali ogni esperienza di apprendimento è un percorso di trasformazione – si rispecchiano ancora oggi nell’offerta formativa proposta agli studenti. I master, i programmi di Formazione Manageriale “su misura” e la ricerca applicata che caratterizzano l’istituto mirano a cambiare le persone e le organizzazioni. Allo stesso tempo, la ricerca scientifica crea conoscenza d’avanguardia per aiutare i leader ad affrontare le sfide più difficili in un mercato sempre più globale ed in continua trasformazione.

ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>