Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 49
lunedì 29 novembre 2021, ore
CALCIO
BOLOGNA - Mihajlovic: "Dispiace per come si è messa la gara, mi sono promesso di non parlare più degli arbitri"
23.10.2021 23:14 di Napoli Magazine

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: "Non sono arrabbiato ma dispiace per come si è messa la gara. Mi sono promesso di non parlare più degli arbitri: la mia squadra ha pareggiato la partita con l'uomo in meno, poi in nove contro undici c'è stata anche un'occasione per andare in vantaggio. In undici siamo stati superiori al Milan, loro hanno creato poco: i miei ragazzi devono essere orgogliosi per quanto fatto, hanno dimostrato di essere forti".

 

Il Bologna se la può giocare con tutte le squadre?
"Oggi abbiamo perso punti ma abbiamo vinto nello spirito e nel coraggio. Mi dispiace per la squadra, alla fine i giocatori erano veramente stremati: è stato difficile giocare prima in dieci e poi in nove, non so come sarebbe finita se il Milan non avesse trovato il jolly con Bennacer".

 

Non parliamo di arbitri, ma di regolamento...
"Non ho voglia di parlare di niente. Se l'arbitro ha preso una decisione, ha preso quella giusta".

 

Arnautovic è un plusvalore rispetto allo scorso anno: c'era bisogno di un calciatore come lui in attacco
"E' un giocatore importante, sa tener palla ed è anche abbastanza generoso. Lo volevamo da tanto tempo, siamo contenti di averlo preso ma deve ancora migliorare dal punto di vista della condizione: quando ha il pallone tra i piedi, i compagni si sentono più sicuri".

 

Barrow non aveva mai cominciato così bene: è l'emblema del tuo lavoro, in cosa è migliorato?
"Abbiamo cambiato sistema di gioco, lo abbiamo messo dietro ad Arnautovic e ora ha meno compiti difensivi rispetto al passato. Giocando da esterno faceva la differenza ma doveva correre di più, adesso con Arnautovic si intende bene e si sta comportando nel modo giusto".

 

Unica pecca di una partita ben giocata: i tagli sui centrali...
"Senza la deviazione di Medel, Skorupski avrebbe parato la conclusione di Leao. Non credo che la squadra abbia sofferto più di tanto, il Milan non ha creato niente: in dieci abbiamo recuperato due gol, in nove ci siamo procurati due chance per andare in vantaggio. Non abbiamo sofferto nemmeno con due uomini in meno: oggi abbiamo perso e vinto allo stesso tempo, abbiamo fatto una grande gara".

 

Come hai visto Ibrahimovic?
"Bene, ma poteva anche non segnare il quarto gol. I miei difensori lo hanno tenuto bene, a parte il gol non ha fatto molto altro. Io e Ibrahimovic non ci siamo parlati, sono andato subito negli spogliatoi".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>