Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 12
domenica 24 marzo 2019, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
CALCIO
DIRITTI TV - La Juventus agli investitori: "La capienza ridotta dello Stadium ci penalizza, ora il 12% è distribuito in base agli spettatori"
19.02.2019 20:17 di Napoli Magazine Fonte: Calcioefinanza.it

La limitata capienza dell’Allianz Stadium, con i suoi 41.507 posti a sedere, rispetto agli stadi di altri top club di Serie A, come San Siro (80.018 spettatori) o lo Stadio Olimpico di Roma (72.698 spettatori), rappresenta un limite per il club bianconero, non tanto per quanto riguarda i ricavi da stadio, ma per i ricavi da diritti tv nazionali, che con i nuovi criteri di ripartizione attribuiscono un peso importante al numero degli spettatori paganti negli stadi.

E’ quanto afferma la società bianconera nel prospetto del bond da 175 milioni di euro, che oggi è stato quotato all’Irish Stock Exchange.

«I criteri che regolano la distribuzione dei diritti TV collettivamente negoziati, sia a livello nazionale (gestiti dalla Lega Serie A) sia a livello europeo (gestiti dalla UEFA), sono stati recentemente modificati», si legge nel documento consultato da Calcio e Finanza.

«Per quanto riguarda il livello nazionale», si legge ancora, «ai sensi dell’articolo 26 del decreto legislativo n. 9/2008 (come successivamente modificato), il 50% dei ricavi da broadcasting sono condivisi equamente tra tutti i club».

«Un altro 30% è basato sui risultati storici, di cui il 15% è collegato al risultato dell’ultima stagione, il 10% è collegato ai risultati delle ultime cinque stagioni e il 5% è collegato ai risultati storici complessivi del club», spiega ancora il management della Juve nel documento.

Infine, il restante «20% è suddiviso in base ai dati demografici di ciascun club ("radicamento territoriale"), di cui l'8% è collegato alla quota di audience televisiva dei club di calcio e il 12% è legato al numero degli spettatori paganti negli stadi».

«Per quanto riguarda quest'ultimo indice, l'Emittente (la Juventus, ndr)», si legge ancora nel prospetto del bond bianconero, «è penalizzato dalla minore capacità dell'Allianz  rispetto ad altri stadi dei principali club)».

L'osservazione formulata nel prospetto del bond trova riscontro nei dati sull'affluenza allo stadio relativi al girone d'andata della Serie A 2018-2019.

Come già indicato da Calcio e Finanza nelle scorse settimane, nelle prime 10 partite disputate in casa nel girone d'andata, la Juventus ha visto una media spettatori di 40.010 unità, in leggera crescita (+0,6%) rispetto al girone d'andata della stagione 2017-2018.

Sebbene il tasso di riempimento dell'Allianz Stadium sia al top in Italia (96,4% nel girone d'andata 2018-2019), come media spettatori la Juventus si colloca "solo" al terzo posto dietro l'Inter, prima con 62.331 spettatori medi, e il Milan, secondo con 52.487 spettatori medi.

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in