Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 27
giovedì 30 giugno 2022, ore
CALCIO
IL PARERE - Auriemma: "Prendere Deulofeu al posto di Mertens non porterebbe contraccolpi negativi"
23.06.2022 18:22 di Napoli Magazine

Raffaele Auriemma, giornalista sportivo, è stato intervistato ai microfoni de “il Diabolico e il Divino” su New Sound Level 90FM.

 


Cavani alla Roma, che ne pensi?

 

"Cavani non può giocare 50 partite, ma conoscendo il professionista immagino che utilizzato al momento giusto possa fare sempre la differenza. A me piace molto come Mourinho sta immaginando la Roma del prossimo anno, Matic, Cavani, Celik. Sicuramente ha in mente una squadra che possa ambire almeno al quarto posto, e questo è il motivo per cui ha telefonato anche ad Anguissa?".

 


Quindi Mourinho ha chiamato Anguissa?

 

"Quello che mi risulta è che Mourinho ha fatto contattare Anguissa perché è un calciatore che gli piace molto e in più è venuto a conoscenza del fatto che i rapporti tra Anguissa e il Napoli non sono molto buoni. Mourinho vorrebbe Anguissa, non so quali saranno gli sviluppi ma l’idea di Mourinho mi sembra chiara".

 


In cosa consiste la questione Osimhen sul falso in bilancio?

 

"Ci sono in ballo tre ragazzi che adesso giocano in Serie D che avevano firmato con il Lille all’epoca dell’acquisto di Osimhen. Io non so dirti a quanto ammontava il loro contratto ma mi sembra evidente che se c’è una richiesta di approfondimento è normale che la procura debba approfondire. Quei ragazzi acquistati dal Lille per un controvalore di 15 milioni complessivi ora giocano in serie D senza un contratto professionistico e di loro non si trovano i contratti e non si sa se abbiano percepito i soldi. È una questione di natura fiscale che riguarda prevalentemente il Lille che dovrà dimostrare in che modo sono stati gestiti questi ragazzi. Se apri questo pentolone delle plusvalenze poi vengono coinvolti tutti, in questo caso si tratta più di un qualcosa di prettamente fiscale". 

 


Per il Napoli si parla di un ridimensionamento in questo mercato estivo e Mourinho ha definito la squadra di Spalletti la rivale della Roma per un posto in Champions, ha ragione?

 

"Mourinho ha ragione a dire questo, di sicuro le tre che sono in alto si stanno rafforzando più del Napoli. Non so se il Napoli calerà perché non ci sono ancora state clamorose cessioni, è andato via solo Insigne che è in fase calante ed è arrivato Kvaratskhelia, ragazzo eccezionale. Se va via Mertens arriva Deulofeu quindi non si perde nulla. Non so poi se ci saranno altre cessioni, magari Fabian Ruiz e Koulibaly, ma per il momento non c’è un ridimensionamento".

 


Mertens può restare?

 

"Le sensazioni sono state tante, una diversa dall’altra. Se Mertens resta lo diremo, se non resta diremo anche questo. Io non so cosa augurarmi, Mertens è un calciatore che puoi utilizzare in un certo modo, non è il bomber che ti risolve tutte le partite. Credo che prendere Deulofeu al suo posto non porterebbe contraccolpi negativi".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>