Anno XXI n° 8
martedì 20 febbraio 2024, ore
CALCIO
L'OPINIONE - Padovan: "Napoli rivitalizzato da Mazzarri, può vincere con l'Inter"
30.11.2023 23:33 di Napoli Magazine

Giancarlo Padovan, giornalista, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Maracanà", trasmissione in onda su Tuttomercatoweb Radio.

 

Che prestazione è stata quella del Napoli?


"Nonostante il ko è una squadra che sta bene. Sono stati errori individuali che l'hanno condannata. Ha giocato alla pari col Real almeno per un ora. Il Real è più forte, quindi ci sta. Credo che il Napoli che affronterà l'Inter sarà ritrovato, determinato, rivitalizzato da Mazzarri. Sono convinto che farà una buona partita e può anche vincerla".

 

Osimhen dal 1' con l'Inter?


"Credo sia il fuoriclasse del Napoli, però non so se sia ancora al 100%. Non mi pare, non so se possa giocare ancora due tempi, vanno valutate le sue condizioni. Ma me lo aspetto in campo, con lui cambia il Napoli".


Simeone ha giocato molto bene, non meriterebbe una squadra che gli dia sempre la titolarità?


"E' un ottimo attaccante, è un giocatore molto ubbidiente, sta bene a Napoli e lavora per il bene della squadra. Si mette sempre a disposizione. Ha fatto una scelta, ma per l'età che ha e tutto il resto merita qualche altro palcoscenico, per giocare titolare".

 

Come ha visto l'Inter col Benfica?


"Troppo turnover pensando a domenica. L'Inter era già qualificata, ma ha fatto troppi cambi Inzaghi. Così certi automatismi diventano meno fluidi. Poi hanno preso la sfida troppo sottogamba ed ecco che viene il 3-0 del primo tempo. Poi l'orgoglio ferito e la possibilità di arrivare primi ha scosso l'Inter. Non è stata una brutta figura ma non mi è piaciuta la gestione del match. Straordinario il recupero ma non si dovevano subire i tre gol iniziali".

 

Milan, prossime sfide decisive per Pioli?


"Non è a rischio esonero ma a fine anno si diranno addio. Non è a rischio ora perché è ancora lì e può conquistare la Champions. Poi se lo mandi via, chi prendi? Conte vuole solo la Juve e non andrebbe in questo Milan. Mi sembra un salto nel vuoto. Certo, se perde altre partite, magari anche col Frosinone, lo cambiano, ma non credo che la prospettiva adesso sia l'esonero".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>