Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 43
martedì 22 ottobre 2019, ore
CALCIO
LAZIO - Inzaghi: "Immobile? Reazione plateale, abbiamo un ottimo rapporto"
22.09.2019 23:35 di Napoli Magazine Fonte: Gianlucadimarzio.com

La vittoria contro il Parma, la lite con Immobile. La Lazio che si rialza da un lato, un rapporto - quello tra l'attaccante e l'allenatore - che, dall'altro lato, tutto d'un tratto è sembrato frantumarsi a causa di una sostituzione. Al termine del match contro i crociati, Simone Inzaghi ha commentato la prestazione di Lulic e compagni e parlato di cosa sia accaduto tra lui e l'attaccante napoletano. Di seguito, le sue parole a Sky Sport: "Ha avuto una reazione troppo plateale. Ciro soffre di più la situazione, aveva vissuto male le due sconfitte. Dopo la fine del primo tempo non stava benissimo, aveva un problemino. L'ho lasciato fermentare un pochino, poi quando è venuto in panchina non smetteva e gli ho detto che era arrivato il momento di farlo. Anche grazie a lui siamo riusciti a vincere la partita. Non c'è nessun problema e abbiamo un ottimo rapporto. Non abbiamo vissuto cinque giorni facili. Siamo stati bravi a vincere una partita importante per noi". Inzaghi ha poi analizzato le ultime due sconfitte della Lazio: "Venivamo da due sconfitte brucianti che mi erano dispiaciute soprattutto per ragazzi e tifosi. A Ferrara abbiamo dominato il campo per gran parte della partita, ma poi abbiamo perso. La stessa cosa è capitata a Cluj. Stasera abbiamo fatto un'ottima partita contro una squadra organizzata. Ottimi numeri nonostante il ritorno venerdì mattina dalla Romania. Ai ragazzi ho detto che dovevamo ripartire, le due sconfitte sono state motivo di analisi. Stasera i ragazzi sono stati bravissimi". Sulla vittoria contro il Parma, l'allenatore della Lazio ha aggiunto: "Siamo stati più lucidi, abbiamo creato tantissimo. Sepe ha fatto tredici parate, Strakosha una sola. Abbiamo gestito di più. Adesso con i turni infrasettimanali e l'Europa League diventa più difficile, devo essere bravo a gestire i giocatori. Avevamo preparato bene la partita, sapevamo di Gervinho. Luiz Felipe è un ragazzo che sta crescendo tanto, è andato con il Brasile Under 23. Ho preferito non farlo giocare in Romania perché sapevo che con Gervinho e Inglese ci sarebbe stato grande lavoro". Il prossimo impegno della Lazio sarà mercoledì contro l'Inter: "Un allenatore deve essere bravo a valutare quello che vede negli allenamenti. Mi è stato fatto qualche appunto perché a Ferrara ho fatto giocare Caicedo. Poi in Romania abbiamo cambiato. Ho il dovere di valutare gli allenamenti e scegliere i giocatori. Siamo tornati alle 5 di venerdì e ci siamo allenati sabato per preparare il Parma. Tre partite da novanta minuti in una settimana sono complicate, non tutti hanno i novanta minuti nelle gambe. Devo fare grande attenzione" .

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>