Anno XXI n° 9
mercoledì 28 febbraio 2024, ore
CALCIO
LAZIO - Sarri: "Vorrei chiudere la carriera qui, la gestione di Immobile non cambierà"
28.11.2023 21:58 di Napoli Magazine

"Quanto sto investendo sulla Lazio? Ho detto di voler chieder qui... Poi nel calcio perdi due partite e vai a casa, ne vinci due e rinnovi. Io qui ci sto bene, è la mia dimensione. Ho un altro anno di contratto, se alla fine della prossima stagione ci saranno i presupposti io alla Lazio rimango volentieri". Lo ha detto Maurizio Sarri nella conferenza stampa post Lazio-Celtic, sfida di Champions vinta dai biancocelesti 2-0. "Lotito mi ha detto di far giocare i calciatori che stanno bene? Sono tre anni che me lo dice", ride il tecnico. Sarri spiega che i suoi dubbi non sono mai stati sui giocatori, "ma sulla mentalità della squadra, visto che abbiamo mancanze in partite che mentalmente consideriamo facile, e poi andiamo in campo senza determinazione e applicazione feroce". Il mister, a Sky Sport, aveva anche detto: "Stiamo facendo l'esatto contrario dell'anno scorso, andiamo bene in Champions e male in campionato. Ora però mi aspetto di andare bene anche col Cagliari...". Su Immobile: "La gestione di Immobile non cambierà, ma bisognerà tenere sotto controllo le sue condizioni fisiche. Preferisco che faccia 60 minuti o 30 come oggi, piuttosto che due partite stremato". Il tecnico rileva belle parole anche per Isaksen: "Qualche mese di adattamento ci stanno tutti, ma si vedeva che alla base avesse buone potenzialità. Oltre a essere molto giovane, il ragazzo ha cambiato cambiato modo di allenarsi, di mangiare...". Tornando sulla scelta di tenere Immobile in panchina, Sarri aggiunge: "E' un'idea nata stamani, volevamo avere giocatori forti in panchina, lui e Pedro danno un po' di garanzie per il finale di partita".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>