Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 21
sabato 21 maggio 2022, ore
CALCIO
ROMA - Tiago Pinto: "Vogliamo vincere queste ultime partite, Zaniolo ha sentito un fastidio e si è fermato"
14.05.2022 20:40 di Napoli Magazine

Tiago Pinto, direttore sportivo della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport a pochi minuti dal calcio d'inizio della partita contro il Venezia: "Meno concentrazione in A a causa della Conference League? Non penso, ma abbiamo cominciato la settimana con l'umore un po' pesante visto il ko contro la Fiorentina. Arrivare quinti o sesti è diverso da arrivare ottavi, vogliamo vincere queste ultime due partite di campionato per avere il futuro nelle nostre mani. L'entusiasmo dei tifosi è per quello che vedono da questa squadra, ringrazio tutti per l'appoggio: i nostri sostenitori hanno capito che stiamo cambiando la mentalità della squadra e sarà così anche il prossimo anno, indipendentemente dalla competizione che ci ritroveremo a giocare. Portoghesi e italiani sono nati col pallone sul letto ed è il calcio che orienta la nostra vita. Ho avuto opportunità importanti al Benfica e penso di averle sfruttate bene, io sono giovane ma ho una carriera importante alle spalle: questa esperienza in Italia mi permette di imparare tanto e di condividere tante cose con persone quali, ad esempio, Massara e Maldini. Zaniolo è in tribuna all'ultima partita in casa della Roma. L'anno prossimo lo rivedremo all'Olimpico? Ha sentito un fastidio durante la partita contro la Fiorentina, oggi si è fermato e dunque vedremo cosa succederà ma ci auguriamo che possa giocare le ultime partite. Mercato? Adesso pensiamo alle ultime sfide della stagione. Sono sicuro che il 31 agosto 2022 la squadra sarà migliore di quella attuale, questa è la nostra idea. Penseremo step dopo step con Mourinho come leader, ma adesso non possiamo pensare al calciomercato visto che la stagione non è terminata. Comprare giocatori seguendo gli algoritmi? Penso che non ci sia bisogno di usare gli algoritmi. Il calcio si è evoluto molto, i dati sono importanti ma nessuno compra calciatori con gli algoritmi: ci sono tante cose più importanti dei dati".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>