Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 43
lunedì 21 ottobre 2019, ore
CALCIO
SERIE A - Atalanta-Fiorentina 2-2: Ribery non basta, Castagne rimonta al 95'
22.09.2019 20:12 di Napoli Magazine Fonte: Sport Mediaset

Pareggio emozionante tra Atalanta e Fiorentina nella quarta giornata di Serie A: sul neutro di Parma è arrivato un 2-2 ricco di colpi scena. Viola avanti di due reti fino all'84' con il gol di Chiesa al 24' deviato da Palomino e il gran sinistro al volo di Ribery (65') che hanno illuso Montella, ancora a secco di vittorie dal ritorno sulla panchina fiorentina. Nel finale Ilicic (84') e Castagne (95') completano la rimonta.

 

LA PARTITA

Vietato distrarsi quando gioca l'Atalanta. Gli uomini di Gasperini non si sono scrollati di dosso le scorie europee di Zagabria, ma contro la Fiorentina hanno dimostrato di essere dannatamente sul pezzo. Il 2-2 recuperato con le unghie (con tanto di gol annullato tra uno e l'altro) al 95' di una sfida complicata è il chiaro segnale della crescita della Dea, una squadra sempre pronta a gettare il cuore oltre l'ostacolo fino al fischio finale dell'arbitro, anche in situazione pressoché impossibili. Dall'altra parte per la Fiorentina continua la maledizione di Montella, ancora a secco di vittorie dal suo ritorno in panchina lo scorso marzo. Più che sfortuna però ci sarebbe da interrogarsi sulla gestione degli ultimi minuti dopo una partita difensiva impostata perfettamente.

 

Insomma, pregi e difetti di sempre per Atalanta e Fiorentina, con i nerazzurri a fare la partita per lunghi tratti ma senza trovare lo sbocco vincente o la giocata giusta fino agli ultimi cinque minuti più recupero (10 in totale). La Viola ha saputo difendere con fisicità e anticipo su Muriel e Zapata con Milenkovic e Pezzella, disputando una partita attenta appena fuori dal proprio limite dell'area e limitando le giocate di Malinovsky (il più attivo) fino al tracollo finale quando l'Atalanta, più coi nervi che con la forza, ha sfondato la muraglia trovando tre gol dall'84' al 95', due buoni intervallati da uno annullato a Pasalic per tocco di mano di De Roon.

Un peccato capitale per la Fiorentina che con le uniche due vere occasioni del match era riuscita a trovare il gol con i suoi due uomini-chiave, Chiesa e Ribery, con la complicità di Palomino. Al 24' con un destro dal limite dell'italiano deviato dal difensore e al 65' con la palla recuperata da Chiesa allo stesso centrale e servita al francese per un gran gol di sinistro al volo. Un uno-due che avrebbe potuto abbattere l'Atalanta dopo il crollo di Zagabria, ma non lo ha fatto. Anzi, questo pari in extremis potrebbe segnare l'inizio del vero campionato atalantino, con qualche giornata di ritardo. Come al solito, verrebbe da dire.

--

LE PAGELLE

Malinovsky 6,5 - Il migliore dell'Atalanta per qualità e tenacia. Crea gioco con il suo mancino e nella ripresa si sacrifica anche in fase di copertura. Si rende pericoloso sui calci piazzati, ma non trova lo spunto vincente negli ultimi metri. Quello che invece riesce a Gomez (6,5) e Ilicic (6,5).

Zapata 5 - Partita difficile in cui non riesce a far valere il suo strapotere fisico contro Pezzella. Impreciso anche nelle triangolazioni coi compagni.

Palomino 4,5 - Entra in entrambe le azioni del gol avversario. Deviazione goffa e sfortunata sul tiro di Chiesa nel primo tempo; ingenuo nel farsi rubare il pallone sempre da Chiesa nella ripresa. Due episodi gravi.

Chiesa 7 - Gol e assist per tornare a essere decisivo, come gli chiedeva Montella. Fortunato nel gol per la deviazione, magistrale nel recuperare palla e servire l'assist a Ribery nel raddoppio.

Ribery 7,5 - Il primo gol in Serie A è una perla di classe e tecnica, un mancino al volo in scivolata a incrociare da applausi. Prima però è l'uomo che dà qualità al palleggio della Fiorentina, soffrendo coi compagni e cercando di dare sfogo alle uscite della squadra dal pressing avversario.

Milenkovic 6,5 - Partita costantemente in anticipo su Muriel. Segue il colombiano praticamente in ogni zona del campo e lo va a prendere fin nella metà campo nerazzurra per non fargli prendere velocità.

--

IL TABELLINO
ATALANTA-FIORENTINA 2-2
Atalanta (4-3-1-2)
: Gollini 6; Djimsiti 5,5, Palomino 4,5, Masiello 5,5 (12' st Ilicic 6,5); Gosens 5,5 (40' st Arana sv), De Roon 5,5, Pasalic 6,5, Castagne 6,5; Malinovsky 6,5; Zapata 5, Muriel 5 (12' st Gomez 6,5). A disp.: Sportiello, Rossi, Toloi, Kjaer, Ibanez, Hateboer, Freuler, Barrow. All.: Gasperini 5.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski 6; Pezzella 7, Milenkovic 6,5, Caceres 6; Lirola 6, Pulgar 6, Badelj 6, Castrovilli 6,5, Dalbert 6 (41' st Venuti sv); Chiesa 7 (32' st Vlahovic sv), Ribery 7,5. A disp.: Terracciano, Ranieri, Terzic, Ceccherini, Benassi, Ghezzal, Zurkowski, Sottil, Cristoforo. All.: Montella 6
Arbitro: Orsato
Marcatori: 24' Chiesa (F), 20' st Ribery (F), 39' st Ilicic (A), 50' st Castagne (A)
Ammoniti: Pasalic, De Roon (A); Pezzella, Lirola, Milenkovic (F)
Espulsi: nessuno

--

LE STATISTICHE

•    Franck Ribery é lo straniero piú anziano ad aver segnato il suo primo gol in Serie A (36 anni e 168 giorni).
•    Questa é la prima volta in Serie A che Chiesa segna e fornisce assist nello stesso match di Serie A.
•    Tra chi ha segnato almeno 16 gol in carriera in Serie A, Federico Chiesa é l'unico nato dopo l'1/1/1997 (il piú giovane quindi).
•    Questa é la seconda volta che Chiesa segna un gol con il suo primo tiro di un match di Serie A, la prima volta proprio contro l'Atalanta a settembre 2017
•    Era da febbraio 2017 contro il Torino che la Fiorentina non chiudeva in pareggio un match dopo essere stata sopra nel punteggio di due gol.
•    Gli ultimi 5 gol in Serie A di Chiesa sono arrivati tutti in trasferta.
•    Montella allunga la sua striscia a 13 partite di fila in Serie A da allenatore senza vittoria: é la sua peggiore in carriera.
•    La Fiorentina non ha ottenuto alcun successo nelle ultime 18 partite di campionato: in Serie A, i viola hanno fatto peggio solo nel 1938 quando arrivarono a 21.
•    Quattro gol di Ilicic contro la Fiorentina, solo a Chievo e Bologna ha segnato di piú in A.
•    In 3 delle ultime 4 squadre con cui ha segnato almeno un gol (Metz, Bayern e Fiorentina), Ribery ha segnato il primo gol in campionato in trasferta.

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>