Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 40
mercoledì 28 settembre 2022, ore
CULTURA & GOSSIP
AGEROLA SUI SENTIERI DEGLI DEI - Nella settimana di Ferragosto appuntamenti con Ciccio Merolla, Alba Magica e Fabio Concato
12.08.2022 07:30 di Napoli Magazine

Sempre ricca la proposta del festival Agerola Sui Sentieri degli Dei nella settimana di Ferragosto. Sabato 13 Ciccio Merolla, percussionista tra i più accreditati nel panorama italiano, presenta il nuovo progetto Naples Future Music. Accompagnato da due eccellenze del panorama musicale Pietro Condorelli alla chitarra e Davide Afzal al basso, Merolla rende omaggio a grandi artisti del panorama internazionale e a esponenti della migliore tradizione del sound napoletano, da Ryuichi Sakamoto a Pino Daniele, Rino Zurzolo, Gianluigi di Franco. Un trio che sfugge alle facili etichette: c’è chi lo definisce funky, chi lo preferisce hip hop, chi lo definisce jazz o world music. Per gli amanti del trekking, torna puntuale l’annuale appuntamento con L’alba magica. Nella notte fra il 14 e il 15 agosto sulla vetta del Monte tre Calli, si rinnova il rito più atteso del festival: hiking dal tramonto di domenica fino all’alba di lunedì, pernottamento in altura e concerto all’alba in attesa del sorgere del sole. Sospesi tra mare e cielo, muniti di sacco a pelo e scarponcini, affacciati sullo scenario sorprendente a picco sul mare che da Capri con i suoi Faraglioni si allunga fino a Punta Licosa, si attende il nuovo giorno sulle note del Gruppo bandistico “Città d’Agerola”. Un’opportunità rara per ammirare con un solo sguardo l’intero litorale della Penisola sorrentina e della Costiera amalfitana insieme. Il raduno è previsto sabato alle 19.00 in località Crocifisso, nella frazione di Paipo, dove in compagnia di guide esperte ci si incammina sul sentiero verso le alture del Monte Tre Calli. Qui, in vetta, si allestirà il campo per assistere sotto il cielo stellato all’arrivo del nuovo giorno, danzare e godersi il concerto al sorgere del sole, alle 5.00 del mattino. Un’opportunità imperdibile per escursionisti, amanti di natura e hiking, appassionati della montagna per ammirare con un solo sguardo, su questa terrazza naturale sospesa tra cielo e mare, le curve dell’intero litorale offerte dallo spettacolo che ha inizio all’alba con vista sui due golfi. Panorami unici, tra il Vesuvio, Ischia, Procida, Capri e i suoi faraglioni, Punta Campanella, Punta Licosa e che abbracciano Agerola senza temere rivali. Si tratta di uno degli eventi più attesi di tutta la rassegna – sono le parole del sindaco di Agerola Tommaso Naclerio - Come dimostrano i dati dei flussi turistici, abbiamo percentuali di presenze simili al 2019, anno pre-covid in cui c’è stato il miglior risultato mai registrato ad Agerola. Equipaggiamento consigliato: durante il tragitto si affronteranno salite di lieve intensità ma di breve durata, su fondo roccioso o sterrato. È consigliata una preparazione fisica moderata, abbigliamento comodo e “a strati”, scarpe anche basse ma da escursionismo ed eventuale bastone da montagna. Fornirsi di cappello per il sole, acqua e colazione a sacco. E per la notte tende (o sacco a pelo), maglioncino, giacca a vento, torcia. Ma soprattutto munirsi di macchina fotografica.

 

 

Mercoledì 17 Fabio Concato, uno dei pochi cantanti italiani che ha una stretta familiarità con il jazz, proporrà nel Parco Colonia Montana un concerto improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio e il faceto, dal titolo Musico ambulante. Un lungo viaggio musicale dal 1977 (anno del suo esordio discografico) ad oggi. Il pubblico potrà ascoltare non solo i grandi “successi”, ma anche tanti altri brani del suo ricco repertorio che ha ormai trent’otto anni, senza dimostrarli. Da quelle Storie di sempre (1977) le sue canzoni sono entrate nella storia della musica italiana e ci hanno accompagnato sin qui, senza mostrare i segni del tempo, anzi cristallizzando emozioni e versi entrati nell’immaginario collettivo. Domenica bestiale, Fiore di maggio, Guido piano, Rosalina, Sexi tango, O bella bionda, fino ai singoli dell’ultimo album, Stazione nord, Non smetto di aspettarti, sono solo alcune delle canzoni del concerto, nel quale non mancheranno anche alcune sorprese, riproposte con nuovi arrangiamenti e scelte secondo i temi più cari all’artista. Con lui sul palco saliranno i musicisti: Ornella D Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere), Stefano Casali (basso), Larry Tomassini (chitarre) e Gabriele Palazzi (batteria).

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>