Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 43
lunedì 18 ottobre 2021, ore
CULTURA & GOSSIP
EVENTO - A Castel Sant’Elmo, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2021, “Conti e Racconti In Versi Diversi”
25.09.2021 13:51 di Napoli Magazine

Domenica 26 settembre, a partire dalle 10.30, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2021, il cui tema è “Tutti inclusi”, la fortezza di Castel Sant’Elmo (Napoli) diventerà grande luogo dell’accoglienza ospitando alcuni protagonisti che lavorano sull’inclusione sociale. L’evento, dal titolo “Conti e Racconti In Versi Diversi”, nasce da un’idea di Anna Maria Romano e Mauro Maurizio Palumbo, successivamente accolta da Elena Primicile Carafa, educatrice del Consorzio Gesco, con l’Associazione Nakote. Racconti, letture e proposte progettuali, in rete con Enti del Terzo Settore, istituzioni statali e private, saranno la struttura di un dialogo aperto e condiviso. Si partirà, infatti, dal principio della riscoperta dell’appartenenza al Patrimonio culturale per poi approdare al concetto concreto e necessario tra l’incontro e l’integrazione, la responsabilità e il processo di Recovery. Nella Chiesa di Sant’Erasmo prenderà quindi vita una visione nuova di vivere e partecipare in modo concreto alla fruizione dei beni culturali, una modalità, appunto, All inclusive. L’evento, che gode del Patrocinio del Centro Servizi per il Volontariato di Napoli, vede la collaborazione con il Collettivo di Politica Poetica della Linea del Cuore - DSM - ASL Na 1 Centro Distretto 25/26 Centro Diurno di Riabilitazione psicosociale Fiera dell’Est, la Riserva Naturale Statale Oasi WWF Cratere degli Astroni, Asfodelo volontari ambientalisti ed il Liceo Musicale Statale Margherita di Savoia. L’incontro sarà caratterizzato da una serie di racconti esperienziali e performance, tra cui le libere letture ad alta voce a cura del Collettivo di Politica Poetica; la performance di Renata Wrobel e Rozita Shoaei; l’esperienza del percorso di inclusione e formazione “Matti per la Natura”, ideato e diretto da Marcello Bruschini. Il trait d’union della giornata e della tematica, sarà l’installazione effimera di Tommaso Moscarelli per sottolineare l’importanza del linguaggio trasversale dell’arte e la sua naturale funzione inclusiva.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>