Anno XX n° 50
venerdì 8 dicembre 2023, ore
CULTURA & GOSSIP
A NAPOLI - Attesi 30mila giovani al Salone dello Studente
21.11.2023 12:23 di Napoli Magazine

Torna a Napoli il Salone dello Studente, evento di orientamento alle scelte post diploma, organizzato da Campus Editori. La manifestazione si svolgerà il 22 e 23 novembre al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (8.30-13.30). Una fiera dedicata agli studenti delle scuole superiori, in particolare agli iscritti al quarto e al quinto anno, che stanno già pensando a come proseguire il proprio percorso di formazione dopo la maturità. Al Salone sono attesi circa 30mila studenti da Napoli e da tutta la regione.

 

I numeri della Campania tra studio e lavoro. Il Salone arriva in una regione, la Campania che vanta il numero più alto di maturandi: ben 82.742 quelli del 2023. Il che vuol dire che quasi un candidato su sette dei 536mila registrati dal Ministero dell’Istruzione ha dato la maturità in Campania (a seguire Lombardia con 75.988 maturandi e Lazio con 52.391). Inoltre, tra studenti interni e privatisti, per paritarie e statali, la provincia di Napoli conquista il primo posto con 44.008 (30.314 nelle statali e 13.694 nelle paritarie).

 

Numeri che rendono meno grigia una realtà che ha visto, negli ultimi 20 anni, perdere migliaia di giovani. La Campania, nei suoi 7 atenei, vanta oltre 170mila iscritti. Una buona parte di questi studenti, una volta ottenuta la laurea lascia la regione. Dal 2002 al 2022, sono stati in 359.288 i ragazzi e le ragazze tra i 18 e i 34 anni ad aver tentato fortuna altrove. Ovvero ben il 24,3% dei giovani campani in età lavorativa ha scelto di andarsene. È quanto emerge da “I giovani del Mezzogiorno: l’incerta transizione all’età adulta”, uno studio pubblicato dall’Istat a ottobre. A incidere sulla fuga è il dato della disoccupazione che tocca il 23,6% rispetto al 9% del Centro-Nord. L’Istat evidenzia anche come questa incertezza pesi sulla qualità della vita tanto che un giovane su due (51,5%) è insoddisfatto della situazione economica e un terzo la considera peggiorata (35,6%). Numeri confermati dal dossier Caritas che stima in 170mila i ragazzi che hanno lasciato Napoli negli ultimi dieci anni.

 

A questo si somma il fatto, evidenziato dal rapporto di Ricerca Aree Interne, curato dal Centro Studi Campania di Confindustria, insieme all’Università del Sannio, che il 34% dei giovani campani fa parte di quella schiera dei Neet (Not in employment, education or training), ovvero i giovani fuori da qualsiasi percorso di lavoro, istruzione, formazione, che pone l’Italia nel fanalino di coda Ue: 3 milioni, secondo l’Istat, nella fascia di età 15-34 anni, più di un terzo nel Mezzogiorno.

 

Il Salone dello Studente: presenti università e scuole di alta formazione campane. Al Salone gli studenti troveranno Università, Accademie, Scuole di alta formazione, Its Academy, associazioni, istituzioni e aziende, nazionali e internazionali, che daranno loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno. Tra le realtà formative del territorio: Università degli Studi Federico II, Università della Campania Luigi Vanvitelli, Università Suor Orsola Benincasa, Accademia Liliana Paduano, Mm Fashion Design Academy - Maria Mauro, Scuola Internazionale Comics di Napoli, Aova Accademia di Fotografia e Cinematografia.

 

«Il Salone, dedicato agli studenti delle scuole campane, ha l’obiettivo di agevolare la transizione scuola, formazione terziaria, lavoro. Un dialogo sempre più necessario per garantire un futuro lavorativo ai giovani e per fornire un supporto nella delicata fase d’individuazione dei possibili percorsi dopo la maturità, che sono tanti e diversi», dice Domenico Ioppolo, amministratore delegato di Campus.

 

Al Salone si parlerà di lavoro e di crescita professionale con Autogrill Italia (23 novembre, 11.55) e di professioni del futuro, i mestieri con risvolti social e green (23 novembre, 11.20), con i Consulenti del Lavoro che presenteranno il gioco online sul lavoro etico GenL (22 novembre, 9.00). Incontri in programma sulle opportunità di lavoro nel settore ferroviario, sulle carriere nell’arte e nel design e sulle professioni nel campo della finanza.

 

Oltre agli stand informativi di università e realtà formative, alla due giorni campana studenti e genitori possono chiedere agli sportelli di ascolto di Aspic colloqui individuali con un pool di psicologi e counselor per un confronto personale con un esperto. La start up Dispenso offre un’aula dedicata alle simulazioni dei test d’ammissione alle università con prove per Medicina e Veterinaria, Professioni sanitarie, Economia e Ingegneria.

 

Al Salone ragazzi e ragazze potranno far sentire la propria voce partecipando alla Ricerca Teens’ Voice, “Che cosa ne pensi della scuola, dicci la tua”. Basta scaricare il QR Code e compilare il questionario. Il sondaggio analizza valori, mentalità e aspettative dei futuri maturandi.

 

La partecipazione al Salone dello Studente è gratuita e garantisce fino a 10 crediti Pcto. La partecipazione al Salone sarà certificata digitalmente con tecnologia blockchain (tramite piattaforma LutinX) e costituirà una credenziale digitale che lo studente potrà avere sempre con sé sul proprio cellulare.

 

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. Il Salone dello Studente di Napoli si svolge in una location d’eccezione, il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (www.fondazionefs.it/content/fondazionefs/it/esplora-il-museo/visita-pietrarsa.html), un luogo unico mix di cultura e tecnologia e che grazie al Salone diventa anche spazio di formazione per i giovani. La sede espositiva è unica nel panorama nazionale, tra i più affascinanti musei ferroviari d’Europa ubicato, tra Napoli e Portici, proprio sul primo tratto di ferrovia costruito nella Penisola. Il museo è stato realizzato dove si trovava il reale opificio borbonico di Pietrarsa, una struttura concepita da Ferdinando II di Borbone nel 1840 come industria siderurgica e dal 1845 come fabbrica di locomotive a vapore. Dove è nata la storia delle ferrovie italiane, nel 1853 lavoravano circa 700 operai. Oggi, costituito da 7 padiglioni mette in mostra locomotive a vapore ed elettriche diesel, vagoni e carrozze. Tra queste la carrozza-salone del treno dei Savoia, attualmente "Treno della Presidenza della Repubblica Italiana".

 

È un evento Campus. Con il patrocinio di Agenzia Italiana per la Gioventù, Commissione Europea, Anno Europeo delle Competenze, Città Metropolitana di Napoli.

 

Sponsor Universitas Mercatorum, Pegaso Università Telematica, Università San Raffaele Roma; Partner Dispenso, Irase Nazionale, Hurrah.eu, Esn – Erasmus Student Network, Enfap Italia, Anasf, Aspic, Emergency, Autogrill, Consulenti del Lavoro; Media partner: Class Editori, Up Tv, Radio Roma Sound, La Voce della Scuola.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>