Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 33
giovedì 11 agosto 2022, ore
CULTURA & GOSSIP
IL PENSIERO - Errico Porzio: "Pizzeria con Briatore e ADL? Tre belle teste calde, ma solo con la pizza a 6 euro"
26.06.2022 18:37 di Napoli Magazine

Flavio Briatore, Errico Porzio e Aurelio De Laurentiis potrebbero presto aprire un locale a Napoli. A lanciare la notizia, ai microfoni di NapoliToday, è lo stesso Errico Porzio che – già in altre occasioni – non ha nascosto di interagire spesso con Briatore. E De Laurentiis? Il patron del Napoli Calcio sarebbe una “suggestione” dello stesso imprenditore piemontese che vorrebbe aprire un ristorante “Crazy Pizza” all’ombra del Vesuvio.

 

“Tre teste calde”
“Dopo il video che feci nel suo locale, Briatore mi ha contattato. Prima mi contattò il suo manager e poi mi chiamò lui stesso. Non nascondo lo stupore. Lui è una personalità di grande calibro e non mi sarei mai aspettato di essere contattato direttamente da lui. Si è complimentato per le mie parole sul suo locale e sulla mia onestà nel presentare il prodotto che lui offre. Poi, ci siamo risentiti, anche in questi giorni. Più di una volta mi ha parlato del progetto di trovare un locale a Napoli per fare un ‘Crazy Pizza’. Addirittura lanciando la proposta di farlo con Aurelio De Laurentiis. Una società a tre. Tre belle ‘teste calde’ (ride, ndr.)”, ha spiegato Porzio.

 

“Non escludo alcuna possibilità”
“Io, almeno per ora, continua ad offrire il mio prodotto. Non mi ritengo un Crazy-pizzaiolo, come concetto di pizza. Però, certamente avere l’attenzione di imprenditori importanti mi fa veramente piacere. Non escludo che possa nascere una collaborazione, ma non per quel tipo di pizza. Se riuscirò a fargli cambiare idea sul prodotto da proporre, non escludo che possa nascere qualcosa. In caso contrario, la vedo difficile. Nella mia città soprattutto”, ha continuato il maestro pizzaiolo.

 

“Briatore deve mettere la pizza 6 euro”
“L’ultima volta ci siamo sentiti domenica scorsa. Mi ha chiamato per sapere come i pizzaioli napoletani avevano reagito alle sue parole e poi si è complimentato per la recente apertura di una mia nuova pizzeria a Giugliano. Devo dire, a differenza di quello che pensano molti, che Briatore non è una cattiva persona. Anzi, secondo me ha dimostrato anche tanta umiltà ed è veramente interessato al mercato di Napoli. Certo, bisogna capire con che prodotto”, ha chiarito Porzio. L’idea della possibile collaborazione ha infiammato anche i social nelle scorse ore. Porzio, infatti, ha “interrogato” i suoi followers che, però, nei commenti si sono divisi. Il pizzaiolo, tuttavia, ha ribadito: “La mia non è una provocazione. Potrei accettare un tale progetto se Briatore decidesse di venire a Napoli e vendere la pizza a 6 euro”.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>