Anno XX n° 24
sabato 10 giugno 2023, ore
CULTURA & GOSSIP
TEATRO DEI PICCOLI - Gli spettacoli in scena per bambini e famiglie fra leggende antiche e riadattamenti contemporanei di fiabe della tradizione, sabato 25 e domenica 26 marzo
24.03.2023 14:01 di Napoli Magazine

Al Teatro dei Piccoli di Napoli nel fine settimana del 25 e 26 marzo 2023 il programma di spettacoli riservati a bambini e famiglie alle ore 11 porta sul palco antiche leggende che vengono da lontano e testi della tradizione riadattati in chiave inedita e moderna. Gli eventi sono inseriti nella rassegna a cura di Casa del Contemporaneo/Le Nuvole, I Teatrini e Progetto Sonora, realizzata d’intesa con il Comune di Napoli e la direzione della Mostra d’Oltremare,
 
 
 
Sabato 25 marzo ore 11 in scena L’Uccello di fuoco che aiuterà il principe Ivan a liberare dalle grinfie del cattivo Kascey, la principessa Vassilissa nel libero adattamento dall'omonima leggenda russa a cura della compagnia Art N/veau. Nata da un'dea di Giulia Zeetti, anche sul palco insieme a Cecilia Ventriglia, la produzione trova il suo punto di forza, nonchè le peculiarità, nella perfetta combinazione fra la musica di Igor Stravinskyi accompagnata da elaborazioni musicali eseguite dal vivo tramite loop station, la scenografia realizzata con gli origami da Ayumi Makita, dove ogni elemento cambia colore a seconda delle luci realizzate da Gianni Staropoli, e una narrazione dove la parola è più suono che significato, corpo e voce, musica, immagine, danza e movimento. Per il pubblico la possibilità inoltre di prendere parte - gratuitamente - ad un laboratorio di origami, a partire dalle ore 10.15.
 
 
 
Domenica 26 marzo, sempre alle ore 11, sul palco la compagnia Giallomare Minimal Teatro in Trame su misura (volume 1). Renzo Boldrini interpreta, insieme a Daria Palotti, alcune famose fiabe da lui stesso riscritte in chiave contemporanea. Lo spettacolo è inserito in un ciclo creativo più ampio in cui Boldrini ha riadattato “su misura” per un pubblico di bambini dai 3 agli 8 anni e di famiglie alcuni classici quali “Il lupo e i 7 capretti” e “ I tre porcellini” che in questa occasione diventano LUPO ROMEO E CAPRETTA GIULIA e CASA DI PAGLIA, DI LEGNO E DI MATTONI. Utilizzando uno stile scenico che combina lettura ad alta voce, narrazione teatrale, disegno e composizione grafica dal vivo a cura di Roberto Bonfanti, videoproiezione ed animazione di figure e oggetti: testi della tradizione come nessuno l’ha mai raccontati!
 
 
 
Entrambi i titoli sono proposti, in giornate feriali, per le scuole in orari mattutini.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>