Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 50
martedì 6 dicembre 2022, ore
CULTURA & GOSSIP
UNICEF - Confermata la partecipazione alla Settimana dell’Allattamento (1-7 ottobre) che prende il via domani in Italia e in molti paesi europei
01.10.2022 07:30 di Napoli Magazine

L’UNICEF Italia partecipa alla Settimana dell’Allattamento (1-7 ottobre) che prende il via domani in Italia e in molti paesi europei. Il tema di quest’anno è “Diamoci una mossa: sosteniamo l’allattamento”. L’UNICEF ricorda che nel mondo: Meno della metà dei neonati viene allattata nella prima ora di vita, il che li rende più vulnerabili alle malattie e alla morte. Solo il 44% dei bambini viene allattato esclusivamente nei primi sei mesi di vita, un dato inferiore all'obiettivo dell'Assemblea Mondiale della Sanità del 50% entro il 2025 Se le madri fossero sostenute ad allattare, quasi il 50% degli episodi di diarrea e un terzo delle infezioni respiratorie sarebbero evitati. L'allattamento salva vite umane e protegge i bambini da infezioni mortali. I bambini che non vengono del tutto allattati o che vengono allattati parzialmente hanno un rischio maggiore di essere colpiti da diarrea e hanno maggiori probabilità di morire, soprattutto nei paesi a basso reddito. Negli ultimi 40 anni, si è verificato un aumento del 50% nella diffusione dell’allattamento esclusivo. Come risultato, si stima che 900 milioni di bambini nel mondo abbiano goduto dei benefici in termini di sopravvivenza, crescita e sviluppo dell'allattamento esclusivo nell'infanzia. L’UNICEF in Italia promuove il programma "Insieme per l’Allattamento”. Ad oggi fanno parte della rete 34 Ospedali, 8 Comunità riconosciute come Amiche dei bambini, 4 Corsi di Laurea riconosciuti Amici dell’Allattamento e oltre 1000 Baby Pit Stop- spazi dedicati a tutte le famiglie in cui poter prendersi cura dei propri bambini. Nel 2021 sono nati negli ‘Ospedali Amici’ riconosciuti dall’UNICEF e dall’OMS in Italia 32.850 bambini e bambine. In questi ospedali, il personale segue le buone pratiche indicate dalle evidenze scientifiche affinchè mamme, bambini e bambine, abbiano un sostegno efficace per il parto e l’avvio dell’allattamento. "È importante proteggere, promuovere e sostenere l'allattamento in quanto è il primo sistema alimentare naturale e sostenibile del nostro pianeta; garantisce una fonte di cibo sicura, nutriente e accessibile per i neonati e i bambini piccoli; offre una potente linea di difesa contro le malattie e tutte le forme di malnutrizione infantile, compresa quella acuta, funge da primo vaccino per il bambino, proteggendolo dalle comuni malattie infantili" - ha ricordato Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia. Proprio alcuni giorni fa nella Provincia Autonoma di Trento sono avvenuti una serie di riconoscimenti e riconferme da parte dell’UNICEF ad “Ospedali e Comunità Amiche delle Bambine e dei Bambini”. In particolare l’Ospedale Val di Fiemme di Cavalese, l’Ospedale Valli del Noce di Cles, l’Ospedale Santa Maria del Carmine di Roverete e i Consultori e i Servizi della Comunità dell’Apss d Trento sono stati riconosciuti “Amici delle Bambine e dei Bambini”, mentre l’Ospedale Santa Chiara di Trento è stato riconfermato per la terza volta “Ospedale Amico delle Bambine e dei Bambini”.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>