Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 42
sabato 16 ottobre 2021, ore
FOCUS AZZURRO
FOCUS - Cammaroto a "NM": "Napoli, bilancio positivo! Anguissa può sorprendere..."
02.09.2021 19:10 di Napoli Magazine

NAPOLI - Va in archivio il mercato estivo ed il bilancio in casa Napoli, al netto di tante critiche a chilometro zero e troppi (pre)giudizi, e' senza alcun dubbio positivo. Non e' arrivato il terzino sinistro che manca da 4 anni ormai, e' vero ed e' una lacuna innegabile, il recupero di Ghoulam resta un rebus e il sottoscritto non e' esattamente tra gli estimatori di Mario Rui (che ad un certo punto sembrava destinato a finire in Turchia), ma per il resto la squadra c'è e nell'estate di una pandemia che ha creato una crisi da dopoguerra e ha imposto a tutti cessioni e un mercato di "lacrime e sangue", il Napoli mantiene un organico importante e che addirittura non e' secondo a nessuno in serie A. Quelli che profetizzavano lo smantellamento totale e quelli che hanno rotto le scatole per mesi raccontando le sventure di un Napoli che avrebbe avuto a settembre una squadra da lotta per la B, si mettano l'anima in pace e si ricredano: il tempo delle baggianate e' finito, non e' più l'ora di gufi e masochisti ne' di chi persevera nel pessimismo cosmico. 

 
 
Tra gli scontenti della scelta di Spalletti per la panchina c'era anche il sottoscritto: mi sto riprendendo e i fatti dicono che ha imposto alla società un Napoli che non ha ridimensionato niente e ha fatto di necessità virtù. Bravo a cercare di mettersi l'ambiente dalla sua parte senza fare il ruffiano e bravo ad aver detto la sua per la permanenza di Petagna, che sarà molto utile e stava per diventare uno Zapata bis. 
 
 
A pieno titolo questo Napoli ora si proietta verso una stagione dove l'obiettivo minimo ma non l'unico possibile sarà quello di entrare tra le prime quattro. Non e' arrivato quasi nessuno ma e' stato confermato un gruppo che già lo scorso anno sarebbe stato da vertice senza certe scelte disastrose di Gattuso.  
 
 
I big sono stati confermati tutti, e in più a centrocampo e' arrivato in extremis Zambo Anguissa che ai più sembra solo un nome esotico last minute ed e' stato persino sottolineato che fosse una terza o quarta scelta. Ma attenzione perché Anguissa può sorprendere e ci sono tutte le condizioni per vederlo fare bene e per credere che possa diventare un elemento importante in questo Napoli. L'ex Fulham ha muscoli, ha fisico ma sa anche giocare il pallone ed uscire nello stretto. Non e' per niente uno scarto, e' stata un' opportunità colta al volo per un calciatore sul quale sino a due settimane fa il suo club chiedeva 20 milioni di euro e non apriva ad altre soluzioni che non fossero una cessione a titolo definitivo. Il Napoli lo ha preso in prestito con diritto di riscatto e con la possibilità di pagare 15 milioni in tre rate. E' un colpo di mercato, una mossa degna di tutto rispetto. La somiglianza con Bakayoko c'è ma Anguissa ha più rapidità di gambe e più tecnica: deluderà chi lo ha già bollato come un palo della luce bis. 
 
 
In difesa e' rimasto Koulibaly che sino a prova contraria e' uno dei primi tre difensori al mondo per non dire il migliore. E' già tanta roba e basterebbe questo per essere contenti. Se ne sono andati Hysaj e Maksimovic ma sono arrivati il rientrante Malcuit (che senza infortuni può fare la sua parte degnamente) e il giovane Zanoli (talento vero) e Juan Jesus che vuole riscattarsi e comunque va valutato sul campo e senza le banalità gratuite che a priori sentiamo dire in questi giorni. 
 
 
Se Osimhen smette di fare certe ingenuità e inizia ad esprimere tutte le sue potenzialità vedremo un Napoli di alta classifica. Spalletti promette di fare meglio di Ancelotti e Gattuso che hanno fatto male e hanno tolto alle casse del Napoli due qualificazioni alla Champions con un buco di 100 milioni di mancati introiti. Eppure, nell'estate di Ronaldo e Lukaku che se ne vanno in Premier, il Napoli non ha venduto nessuno dei big. Vi pare poco? A noi decisamente no.     
 
 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME FOCUS AZZURRO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>