Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 50
martedì 6 dicembre 2022, ore
FOCUS AZZURRO
MERCATO - Cammaroto a "NM": "Napoli, conferme su Barak e Svanberg, mentre Hickey e Terrier..."
06.05.2022 14:00 di Napoli Magazine

NAPOLI - Al tramonto di una stagione che riporta gli azzurri in Champions League ma lascia i tifosi con l'amaro in bocca di una enorme chance scudetto buttata al vento, in casa Napoli e' già iniziata la rivoluzione estiva. Stavolta sarà una rifondazione vera con diverse partenze ma - chiariamolo subito - con un Napoli che avrà comunque una squadra competitiva. Insigne, Malcuit, Ghoulam sono già degli ex e dopo di loro adesso sono in uscita Zielinski, Demme e con molta probabilità anche Meret, Elmas, Ounas e Petagna se arriveranno le giuste offerte. Spalletti ha ancora un contratto e ha centrato l'obiettivo iniziale ma e' arrivato al traguardo con una società che ora ha dubbi sulla sua riconferma e dopo essersi giocato il bonus "fiducia" con la piazza, che lo aveva promosso dopo il grande inizio di stagione ma e' rimasta delusa dal crollo finale e dalla gestione dei momenti clou. ADL se potesse prenderebbe domani mattina un nuovo tecnico. Italiano resterà a Firenze, c'è l'ipotesi De Zerbi e il sogno estero che si chiama Emery. 

 
 
Intanto e' ripartito il tormentone Koulibaly. Ramadani sta offrendo il giocatore in giro per l'Europa con la speranza di fargli avere un ultimo grande contratto e guadagnare anche lui di conseguenza. Non e' il Barcellona ad aver chiesto Koulibaly ma Ramadani ad averlo offerto. Allo stesso modo lo sta offrendo anche al Chelsea, mentre gli e' andata male con il Bayern Monaco e con il Real Madrid (che ha preso Rudiger). Il giocatore non ha espresso alcuna volontà di andare via e aspetta di sedersi con ADL per trattare il rinnovo. Logico che se arriverà un'offerta la valuterà KK e anche il Napoli ma ad oggi i fatti sono questi: Xavi vorrebbe il senegalese ma il Barcellona non ha presentato un'offerta perché non ha la forza economica per fare l'operazione. Sento dire che il prezzo per KK sia di 40 milioni, mi risulta invece che ADL per meno di 50 milioni non si siede a trattare. 
 
 
Mercato in entrata: tanti nomi accostati agli azzurri. Conferme per il centrocampo su Barak e Svanberg, due pallini di Giuntoli, smentite totali sui vari Hickey e Terrier: il primo non interessa perché la coppia di esterni bassi a sinistra sarà Olivera-Rui, l'altro non e' nella lista degli eventuali bomber dai quali pescare il successore di Osimhen. Con il nigeriano si va però verso una conferma per un'altra stagione, a meno di irrinunciabili offerte che per fare vacillare il Napoli dovrebbero essere non inferiori a 90 milioni. 
 
 
Su Barak il Napoli e' davanti all'Atalanta e vuole chiudere a 15 milioni, il Verona chiede 20 milioni ma l'intesa e' possibile. 
 
 
Si deciderà nei prossimi giorni il futuro di Ospina, se il colombiano non rinnova, il Napoli cercherà un altro portiere. Si va verso il divorzio con Meret. A centrocampo il sacrificato sarà Zielinski, su Fabian Ruiz non e' detta ancora l'ultima parola anche se il contratto in scadenza nel 2023 e' un indizio pesante che avvicina il divorzio. 
 
 
Il rinnovo con Mertens e' vicino e potrebbe essere annunciato già prima della fine del campionato. Petagna potrebbe essere destinato a contropartita di un affare importante. Gaetano farà parte del nuovo Napoli e andrà in ritiro con gli azzurri con ottime chance di ritagliarsi subito uno spazio nella rosa del nuovo Napoli.    
 
 
   

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME FOCUS AZZURRO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>