Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 48
sabato 26 novembre 2022, ore
FOCUS AZZURRO
MERCATO - Cammaroto a "NM": "Napoli tra Szalai, Uduokhai, Kumbulla e Becao, per l'attacco idee Muriel e Joao Pedro, ultime su Lorenzo Insigne"
27.12.2021 20:37 di Napoli Magazine

NAPOLI - Infortuni, contagi Covid e i casi spinosi di contratti in scadenza spingono il Napoli, di forza, dentro il mercato di gennaio. La sessione che nelle intenzioni del club azzurro doveva essere priva di movimenti in entrata, sarà invece un momento cruciale per non sprecare l'attuale classifica e per non vanificare le ambizioni future. Senza la caterva di assenze che ha falcidiato la squadra, staremmo qui a raccontare un Napoli in vetta, e forse anche in fuga, ora la storia e' cambiata e si teme persino di perdere la zona Champions. E' caccia aperta al dopo Manolas, all'esterno sinistro e c'è anche qualche altra tentazione. 

 
 
Non c'è ancora la scelta definitiva del successore di Manolas e servirà ancora qualche giorno per tirare le fila del casting, con almeno tre o quattro trattative aperte. A Spalletti piace molto Attila Szalai, c'è il gradimento totale dato dal giocatore ma il Fenerbahce chiede 18 mln e il Napoli riflette. Kumbulla e' una pista che avevamo anticipato ma al momento e' più un'idea di Giuntoli, anche per i suoi trascorsi al Verona in coppia con Rrahmani. Spalletti lo valuta ma non lo considera una prima scelta. Uduokhai resta un obiettivo ma l'Augusta spara alto (16-18 milioni). Piace Becao, c'è già stato un sondaggio con l'Udinese e i rapporti Adl-Pozzo incoraggiano questa pista ma il club friulano al momento non apre alla cessione a gennaio e ha fatto sapere di essere disponibile a sedersi solo per giugno. C'è un retroscena: circola il nome di Milenkovic della Fiorentina, mette d'accordo tutti in casa Napoli e sarebbe un colpo importante. Il Napoli farà un tentativo, pur sapendo che i margini sono pochi e c'è la concorrenza del Milan. Gli azzurri sarebbero disposti a mettere sul piatto Demme, come contropartita per abbassare le richieste dei viola. L'ex Lipsia e' sempre più in uscita, Spalletti non mette veto a una sua partenza, nelle gerarchie e' ormai alle spalle degli altri cinque colleghi di reparto e potrebbe lasciare Napoli già a gennaio. Intanto per il dopo Manolas risultano anche valutazioni in corso da parte di Giuntoli e Micheli su alcune opportunità all'estero. 
 
 
 
Caso Insigne: De Laurentiis ha fatto la sua offerta e non soddisfa il giocatore ed il suo entourage. ADL rimarrà coerente alla strategia portata avanti e non intende smuoversi dalla sua proposta: se Insigne vuole rimanere gli toccherà ridurre le sue pretese. La stagione sinora poco felice del giocatore non lo aiuta a sostegno delle sue richieste di rinnovo. Toronto e' un'ipotesi concreta, anche se Insigne aspetta altre offerte. Smentite le piste Bayern Monaco e Tottenham. Il Napoli valuta anche la possibilità di liberare il giocatore a gennaio ed incassare un indennizzo. Ad ogni non si può escludere una sorta di Hamsik bis. Anche così si spiega un tentativo fatto qualche settimana fa per Boga, che però andrà all'Atalanta. Fa riflettere, tra l'altro, che Boga vada a Bergamo per 22 milioni, mentre sino al più recente sondaggio del Napoli il prezzo chiesto ai partenopei era di 37 milioni. E' la conferma che tra Napoli e Sassuolo non c'è feeling, il club campano non e' nelle grazie di Carnevali e difficilmente si faranno affari su questo asse. Se Insigne dovesse andare via a stagione in corso il Napoli non prenderebbe un altro esterno e si pensa di spostare Lozano a sinistra. C'è una tentazione che però pare destinata a rimanere tale: quella di cogliere l'occasione per una punta centrale, abile nelle ripartenze. L'Atalanta dara' via (ma non regala) Muriel per fare spazio a Boga. Il colombiano e' un top di livello assoluto e sarebbe una pedina perfetta per Spalletti ma non a caso Juve e Milan (che cercano entrambe una punta) ci pensano e ad oggi sono in pole position per Muriel. Non tramonta, invece, a Castel Volturno l'idea Joao Pedro, che sogna una big per andare ai Mondiali con la Nazionale italiana. 
 
 
 
Infine l'esterno sinistro: fase di stallo su Mandava. Nei prossimi giorni ci sarà un confronto con l'entourage di Ghoulam per capire se ci sono le condizioni per una rescissione consensuale. Se l'algerino non esce, e se il Napoli non si libera quindi del suo ingaggio, Spalletti potrebbe non avere in dono l'agognato alter ego di Mario Rui.   
 
 
   

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME FOCUS AZZURRO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>