Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 48
lunedì 23 novembre 2020, ore
FOCUS AZZURRO
MERCATO - Cammaroto svela a "NM": "Il Napoli prepara l'assalto a Fofana, si studia una prima offerta, all'orizzonte un biennale per Gattuso, attese novità sui rinnovi di Zielinski e Milik"
06.02.2020 21:40 di Napoli Magazine

NAPOLI - Secondo le cassandre doveva essere soltanto un Caronte e invece il "sergente" Rino Gattuso si sta prendendo Napoli e il Napoli con l'approccio empatico che da queste parti aveva messo in simbiosi ambiente e squadra facendo le fortune di Reja, Mazzarri e Sarri (senza dimenticarci il troppo bistrattato Benitez). Siamo ancora all'alba, ma sulle rovine ancelottiane di una squadra ereditata a pezzi sotto tutti i punti, Gattuso sta riportando in vita una squadra che, tolta la zavorra, nei valori ha un potenziale di gran lunga superiore ai 50 punti della Lazio d'annata. Arrivano i risultati, torna la gente del San Paolo e ora Gattuso vede all'orizzonte un biennale che si sta conquistando con pieno merito. 

 

In attesa di capire, tra Lecce e poi Cagliari e Brescia, se l'operazione rimonta in campionato potrà diventare realtà, non a caso il Napoli continua a lavorare sul mercato con Gattuso e per Gattuso: lo ha fatto a gennaio e lo sta facendo per la prossima stagione. La parola d'ordine è "rifondare" e allora si cercano i pezzi per completare il mosaico già fatto per metà nel mercato invernale. A centrocampo, come abbiamo già detto nei giorni scorsi, sono in partenza Fabian Ruiz e Allan che vengono valutati rispettivamente non meno di 80 milioni e 50 milioni, e rappresentano gli uomini da sacrificare, scelti per fare cassa insieme all'evanescente Lozano (e forse Milik). 

 

Saltata la pista Amrabat, che il Napoli aveva praticamente preso ma poi ha scelto la Fiorentina, possiamo anticipare che adesso c'è un obiettivo importante: il Napoli lavora forte su Seko Fofana dell'Udinese per il dopo Allan. L'ivoriano è un pallino di Gattuso, lo voleva già al Milan e lo ha chiesto per giugno. Viene considerato un omologo perfetto di quel Bakayoko che Gattuso ha avuto al Milan e che rivorrebbe a Napoli ma che però al momento è fuori dai parametri azzurri. Per Fofana c'è il gradimento totale di Gattuso che lo considera pedina ideale perché ha gamba, può dare quegli strappi e quella fisicità straripante che nel Napoli attuale manca. Ma Fofana piace altrettanto anche a Giuntoli e ADL, convince per qualità tecniche e tattiche, ha l'età giusta e un ingaggio molto basso e si sa che tra Napoli e Udinese c'è un feeling di vecchia data. 

 

Il Napoli prepara l'assalto: per adesso siamo ai sondaggi ma si studia una prima offerta di base da 16 milioni all'Udinese, che quasi certamente verrà respinta perchè i bianconeri vorrebbero invece aspettare per guadagnare bene e valutano Fofana 25 milioni. Siamo alle schermaglie iniziali, c'è distanza ma si può colmare. L'Udinese, si sa, è una bottega cara, ma con il Napoli sono stati fatti tanti affari e questa estate si ritornerà a quel mercato che i partenopei hanno fatto per diversi anni e che a suo tempo ha portato con grandi risultati lo stesso Allan dal Friuli a Napoli (operazione di mercato che allora anticipammo prima di tutti nell'inverno 2015 proprio su Napoli Magazine). 

 

Anche per un fatto scaramantico De Laurentiis è convinto che si possa o si debba tornare a fare operazioni su questo asse di mercato in cui ci sono rapporti molto stretti con Pozzo. Fofana direbbe sì al Napoli senza pensarci due volte, guadagna meno di 1 milione a Udine, gli azzurri sono pronti a offrirgli un quadriennale da 1,6 a salire con bonus.  E' un'operazione che il Napoli sta impostando e tenterà di fare subito perché le prestazioni di Fofana vengono seguite anche dall'Inter e potrebbero attirare l'attenzione dei club inglesi, con il rischio di un'impennata "sanguinosa" del costo del cartellino. Giuntoli vuole anticipare Ausilio, lanciato sulle tracce di Fofana da Conte dopo Udinese-Inter di sabato scorso. 


Il Napoli può sfruttare i rapporti privilegiati con l'Udinese ma non vuole aste e non le farà mai, quindi verrà fatto un tentativo piuttosto deciso da qui a breve per stringere con i friulani e bloccare il giocatore. Con il senno di poi, se le intenzioni di Amrabat fossero state chiare già all'inizio di quella trattativa, il Napoli sarebbe andato già a gennaio su Fofana per prenotarne l'acquisto. Ma ora si guarda avanti e a volte per un obiettivo sfumato ne spunta uno che può rivelarsi più forte e almeno a mio avviso Fofana ad oggi è un elemento di gran lunga superiore a Amrabat. Dunque Fofana-Napoli pista calda, oltre le smentite che ovviamente arriveranno e fanno parte del gioco. Nei prossimi giorni attese novità importanti sul fronte rinnovi ed in particolare su Zielinski (accordo più vicino) e Milik (siamo al dentro o fuori).   

 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

 

Loading...
ULTIMISSIME FOCUS AZZURRO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>