Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 10
venerdì 5 marzo 2021, ore
IL PUNTO
OSIMHEN - L'agente italiano Calenda: "Ha chiesto scusa a tutti, è un ragazzo maturo, si è preso le sue responsabilità, sull'infortunio..."
05.01.2021 12:38 di Napoli Magazine

NAPOLI - A Radio Marte nel corso della trasmissione "Si gonfia la rete" è intervenuto Roberto Calenda, agente italiano di Osimhen. "Osimhen? Voglio fare una premessa. Quest'anno ci ha colti tutti di sorpresa, chiaramente quando uno contrae il COVID-19 nessuno sa come e in che maniera, l'ìmportante è sconfiggerlo. Quando una persona commette un errore non c'è cosa più bella e genuina che prendersene la responsabilità e non sempre succede. Quindi lui ha dimostrato di essere un ragazzo maturo e un uomo vero, ha chiesto scusa a tutti, allenatore, compagni e società. Chiaramente posso nascere tanti processi, però bisogna ragionare bene sulle cose. Lui ha dimostrato ancora una volta di essere serio e onesto. L'infortunio? I problemi alla spalla sono particolari, non c'è errore più grave di trascinarsi un problema così. Secondo me - e secondo chi sta gestendo l'infortunio - non ha senso affrettare i tempi di recupero. Victor ha grande motivazione, è pronto e vuole rientrare. Il rammarico fa parte della vita ma la stagione è lunga, può succedere di tutto. Ogni squadra ha questo tipo di problematica, gli infortuni fanno parte della vita dei giocatori. Meno male anzi che è successo subito, così Osimhen nel momento migliore sarà pronto. Juventus in Supercoppa? Il ragazzo è giovane, recupera in fretta. Speriamo che riesca a recuperare il prima possibile, ha una voglia bestiale di rientrare, in campo è generosissimo. Auguriamoci di rivederlo il prima possibile. Calciomercato? Anche per gli scambi ci sarà difficoltà, la situazione economica è quella che è. Servirà inventiva per trovare soluzioni, soldi non ce ne sono. Multa? Non entrerei in queste dinamiche, lascerei alla società. Ripeto: il ragazzo si è preso le sue responsabilità, ha 22 anni. Non vedeva i parenti da tempo, peraltro ha perso il padre di recente. Ovviamente ha sbagliato ma ha chiesto scusa, direi di chiuderla qua".

Loading...
ULTIMISSIME IL PUNTO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>