Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 33
martedì 9 agosto 2022, ore
IN EVIDENZA
IDASIAK - L'agente: "A Dimaro ci sarà, ma fare il terzo portiere non sarebbe l'ideale per lui"
01.07.2022 15:31 di Napoli Magazine

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Massimiliano Simeone, agente di Idasiak: "La crisi si protrae da anni nel calcio. Il Covid e la guerra hanno accentuato tutto e i club fanno fatica. Poi si mette anche il fatto che il prodotto Serie A non sia apprezzatissimo all'estero, almeno non alla pari dei campionati stranieri. I soldi nelle casse dei club diminuiscono dal punto di vista delle entrate, perciò non è un caso che non si vedano più certi colpi in Serie A. I tifosi non possono prendersela con De Laurentiis se poi alcune dinamiche si sviluppano in una determinata maniera, se poi un calciatore va a scadenza o deve essere ceduto dopo un paio di stagioni. Il sistema è questo, ormai. Serve fantasia e competenza, oggi, per fare mercato. Idasiak e il rapporto con Spalletti? Ha avuto più rapporto con lo staff dei preparatori, anche se mi ha raccontato di un personaggio sempre gentile e scherzoso. Lui è un ragazzo glaciale, si è costruito una personalità importante nel corso delle ultime stagioni. Futuro? Ho avuto due incontri con il Napoli, dopo la conclusione del campionato Primavera. La mia speranza è quella di poterlo far giocare con un prestito in un club che gli permettesse di fare un ulteriore step di crescita. Lui è stato decisivo negli ultimi anni di Primavera. Fare il secondo di Meret? Non so se collimi col pensiero del mister o del direttore sportivo. Fare il terzo portiere, invece, non credo faccia bene alla crescita del ragazzo. Lui era stato molto vicino ad un club di Serie A polacca, tra i primi posti, ma il Napoli ci aveva chiesto di restare per dare ancora stabilità alla Primavera. Questo per dire quanto sia un ragazzo apprezzato. Ritiro a Dimaro? Sì, lo vedremo lì. Partirà con la prima squadra. Noi quest'anno speriamo sia l'anno dove Hubert giochi. Fare il terzo portiere a 20 anni, ripeto, può non essere l'ipotesi ideale. Lui andrà a Dimaro e partirà come numero tre nelle gerarchie dei pali. Poi staremo a vedere cosa succederà. Sarà bravo anche il Napoli nel trovare la soluzione migliore per tutti".

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>