Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 28
giovedì 7 luglio 2022, ore
IN EVIDENZA
KALIDOU - Koulibaly resta a Napoli: non solo Seni, ha iscritto anche la figlia Nessa al Grenoble per l'anno scolastico 2022/23
20.05.2022 18:26 di Napoli Magazine Fonte: AreaNapoli.it

Kalidou Koulibaly è uno dei simboli del Napoli, l'anello di congiunzione tra il passato ed il futuro della squadra azzurra, un pilastro dello spogliatoio e del cuore dei tifosi partenopei. Complice il contratto non ancora rinnovato e la necessità del club di Aurelio De Laurentiis di abbassare il monte ingaggi, nelle ultime ore si fanno largo le ipotesi più disparate sulla posizione del difensore centrale, pupillo indiscusso dell'allenatore Luciano Spalletti. Proprio oggi, in occasione della "Race of the Cure" a Piazza Plebiscito, il patron ha parlato del calciatore senegalese: "Kalidou Koulibaly è un simbolo del Napoli, ma deve essere lui a decidere il suo futuro. Noi ci auguriamo e vogliamo che resti, ma non possiamo obbligarlo. Ognuno ha la propria dignità e le proprie esigenze, noi abbiamo profondo rispetto per tutti". Il patron è stato molto sincero, ma ha passato ancora una volta la palla al diretto interessato.

 

Kalidou Koulibaly, dal canto suo, non avrebbe alcuna intenzione di muoversi del Napoli, ma le vie del mercato, si sa, sono infinite. Nell'ultima intervista rilasciata a Onze Mondial, il Campione d'Africa, ha ribadito di amare a dismisura la città partenopea: "La mia famiglia e i miei amici sono più accolti di me quando arrivano in città e dicono il mio nome, sono accolti a braccia aperte, è qualcosa di grandioso. Amo vivere qui. I bambini lo adorano. Quando siamo in Francia, chiedono di tornare a Napoli. Amano la cultura italiana. I miei figli parlano correntemente l'italiano. Sono qui da 8 anni. Se sono ancora qui nonostante tutto quello che è successo è perché mi sento bene qui". Più chiaro di così?

 

Le ultime indiscrezioni di radio mercato, però, evidenziano una situazione di grande incertezza considerate le possibili offerte di Barcellona e di qualche altro top club europeo che potrebbero pervenire al patron del Napoli. Mentre le voci corrono, però, arriva una notizia bomba che respinge al mittente ogni possibilità di addio. Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di Areanapoli.it, Kalidou non avrebbe dubbi sul suo futuro e su una sua permanenza in città. Nella giornata di ieri, infatti, si è recato come di consueto all'Istituto Francese di Napoli, a Via Crispi 86, più comunemente chiamato "Grenoble", e si è intrattenuto diverso tempo nella segreteria della scuola frequentata dal primogenito Seni - che ha ritirato in comune accordo coi dirigenti della scuola, qualche giorno prima della chiusura dell'anno scolastico, poiché tutta la family partirà per le vacanze subito dopo la partita di domenica contro lo Spezia.

 

Il motivo della visita del difensore, fa tirare un sospiro di sollievo ai tifosi azzurri e può essere indicativo sul futuro del calciatore al Napoli: Kalidou non solo ha confermato l'iscrizione per il prossimo anno scolastico 2022-2023 per il figlio Seni, ma ha anche raddoppiato, iscrivendo al Grenoble anche la più piccola di casa. L'altra "napoletana", Nessa, nata il 28 agosto del 2019, che si appresta a cominciare anche lei la materna l'anno prossimo. La conferma dell'iscrizione di Seni e quella nuova per Nessa, dunque, sono un sigillo bello evidente sulla sua permanenza al Napoli, una risposta al presidente De Laurentiis che respinge in un colpo solo tutte le voci di mercato che girano sul suo conto. 

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>