Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 39
martedì 21 settembre 2021, ore
IN EVIDENZA
LA SITUAZIONE - La UEFA non intende ritirare le sanzioni ai club sulla Superlega
02.08.2021 17:00 di Napoli Magazine Fonte: Calcioefinanza.it

La UEFA ha respinto le richieste del tribunale di Madrid – annunciate da Juve, Real e Barcellona tramite un comunicato stampa – di revocare le sue azioni contro i 12 membri fondatori della Superlega europea, ed è fiduciosa di portare la sfida legale alla Corte di Giustizia dell’Unione europea. Il giudice di Madrid ha emesso venerdì un’ordinanza affermando che la UEFA debba annunciare sul proprio sito internet l’abolizione di tutte le sanzioni finanziarie e sportive nei confronti dei club fondatori. Inoltre, ha ordinato alla UEFA di dire alla Premier League e FIGC di abbandonare tutte le azioni intraprese contro i club inglesi e italiani coinvolti. Una fonte vicina alla Federcalcio europea ha commentato la questione al Times, spiegando che non c’è intenzione di rispettare quest’ordine e che le sue azioni saranno pienamente giustificate dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea. La UEFA ha inoltre mostrato indifferenza alle notizie secondo cui la Superlega starebbe pianificando di rinnovare la competizione separatista in modo da non renderla un torneo chiuso. «L’idea della Superlega è morta. I fan l’hanno uccisa e non ci sarà una resurrezione», ha detto una fonte al Times. La dichiarazione del tribunale di Madrid avverte che qualsiasi violazione della sua ingiunzione potrebbe portare a multe o altre sanzioni, ma la sua giurisdizione sulla UEFA rimane in dubbio dato che l’organismo ha sede in Svizzera, Stato che non fa parte dell’Unione europea. Il mese scorso la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha respinto una richiesta della Superlega per una decisione accelerata sulla questione, uno sviluppo che è sembrato far deragliare in modo significativo il progetto del nuovo torneo.

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>