Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 20
martedì 11 maggio 2021, ore
IN EVIDENZA
LAZIO - Acerbi: "Potenzialmente siamo a -1 dal Napoli, crediamo nel quarto posto"
16.04.2021 17:24 di Napoli Magazine

Francesco Acerbi, difensore della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: "Credete nel quarto posto? Certo, certo siamo lì. Possiamo sbagliare poco ma abbiamo anche una gara in meno col Torino e potenzialmente siamo a -1 dal Napoli. Ci crederemo fino alla fine, anche perché abbiamo dimostrato sia in Champions che in campionato di poter rientrare tra le prime quattro". Acerbi a 360° a Sky Sport 24. Il centrale della Lazio ha parlato del suo percorso personale, sottolineato quanto sia importante la mentalità per vincere e migliorare. Nella vita e nello sport. Una maturazione avvenuta grazie all’aiuto della psicoanalisi che gli ha dato la “convinzione di essere all’altezza delle situazioni”. Un lavoro che lo ha anche portato a scegliere la Lazio. Una squadra che il difensore ha fortemente voluto e che oggi descrive come un “gruppo fantastico fatto di uomini importanti”. Una squadra, quella di Simone Inzaghi che ha visto migliorare in maniera significativa soprattutto la fase difensiva. I numeri dicono che tra le 14 partite disputate in campionato nella prima parte di stagione (quelle disputate nel 2020) e le 15 disputate nel 202 la media dei gol subiti è quasi dimezzata e soprattutto molti meno sono i tiri presi. Tra i motivi del miglioramento il rendimento dello stesso Acerbi, il ritorno a buoni livelli di Leiva, il nuovo ruolo di centrale nei tre dietro di Marusic. "Adesso non possiamo più sbagliare, le energie sono quelle giuste. La condizione atletica è buona, e il gruppo sta dimostrando di avere la voglia di vincere contro qualsiasi squadra". "Ciro deve innanzitutto stare tranquillo. Ha fatto la storia della Lazio ed è la Lazio. E’ normale che uno che fa tanti gol, quando non riesce a segnare, ne soffre. Si sente tante responsabilità addosso. Ma deve ritrovare serenità – racconta il compagno a Sky Sport 24- e poi lui si danna l’anima per la squadra e anche se non fa gol è prezioso nella fase offensiva . I gol li ha sempre fatti e arriveranno". Dalla Lazio all'Azzurro ed al ruolo dell'Italia al prossimo Europeo. "Le squadre saranno forti, ma sono sereno- racconta Acerbi-perchè si è creato un gruppo sereno e coeso. Anchei giocatori più giovani hanno già esperienza e sono straconvinto che faremo grandi cose. Abbiamo un gruppo solido e questo farà la differenza. Siamo forti e penso che potremo arrivare in fondo, se non in fondissimo! Dove arriveremo non lo posso sapere, ma sono certo che faremo un grande Europeo".

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>