Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 43
giovedì 21 ottobre 2021, ore
IN EVIDENZA
MEDIASET - Napoli, a Udine per la vetta della classifica di Serie A, le probabili formazioni
20.09.2021 13:02 di Napoli Magazine Fonte: Sport Mediaset

Si è preso l'Europa League, ora vuole anche il campionato e la testa del campionato. Viktor Osimhen ha in testa il gol nella trasferta di domani del suo Napoli a Udine, dopo la doppietta della rimonta a Leicester. L'avvio difficile di stagione con la reazione di Venezia, la squalifica, la ramanzina di Spalletti è ormai alle spalle, il nigeriano vuole essere il catalizzatore di un attacco azzurro che finora ha funzionato benissimo di coralità, facendo punteggio pieno in tre partite con sei marcatori diversi: Insigne, Elmas, Ruiz, Petagna, Politano e Koulibaly.

 

Osimhen vuole essere una star della classifica cannonieri, vuole imporre tecnica e istinto in serie A in una corsa del Napoli verso il ritorno in Champions in cui molte fiches da puntare hanno il suo volto. Il suo record stagionale finora sono i 20 gol con la maglia dello Charleroi tra campionato e coppe nel 2018-19, è questo l'obiettivo che Viktor ha in testa e a cui ha finalmente cominciato la scalata a Leicester, e ora non vuole fermarsi più, magari segnando in un piccolo record che il Napoli insegue stasera: gli azzurri vanno in rete da 29 gare di fila in serie A e facendo gol a Udine raggiungerebbero Juventus e Milan, le uniche nella storia del campionato ad aver esultato per 30 partite consecutive.

 

Spalletti pensa ai punti e punterà su Osimhen centro dell'attacco di una formazione in cui si comincia a cercare il turn over, visto il tour de forse al via con cinque sfide in 13 giorni: il tecnico dovrebbe confermare la mediana tecnica-fisico con Ruiz e Anguissa, mentre valuta un posto da titolare per Ounas, che dà dimostrazione di poter essere davvero protagonista e mira al posto di Zielinski nel tridente alle spalle di Osimhen con Politano e Insigne.

 

Nel viaggio a Udine una bella novità per Spalletti è il ritorno di Mario Rui, che si riprende il posto a sinistra da un Malcuit incerto, e di Alex Meret, che andrà in panchina ma ha recuperato, mentre aspetta a Napoli Mertens, che però scalpita. Come pure scalpita Lobotka, che sta recuperando, insieme a Ghoulam, che vuole tornare protagonista. Spalletti per ora sfrutta chi ha, pensa al sodo e vuole la quarta vittoria di fila, perché il pari, ma soprattutto la personalità e il gioco mostrato contro il Leicester, gli dicono che la vetta in serie A si può tenere, magari trovando il vantaggio e gestendolo, senza la necessità delle rimonte che finora hanno dato frutti ma spremono i muscoli azzurri fino alla fine. 

 

PROBABILI FORMAZIONI


Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Pereyra, Walace, Makengo, Stryger Larsen; Deulofeu, Pussetto. All. Gotti. 


Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Ruiz, Anguissa; Insigne, Zielinski, Politano; Osimhen. All. Spalletti. 

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>