Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 38
venerdì 20 settembre 2019, ore
IN EVIDENZA
NAPOLI - Ora è tempo di pensare a migliorare la rosa, Ancelotti ha già detto ad ADL chi prendere
26.05.2019 12:46 di Napoli Magazine Fonte: Salvatore Caiazza per il Roma

Voleva chiudere almeno ad 80 punti Ancelotti la sua stagione da allenatore del Napoli. Addirittura sperava di eguagliare gli 82 del primo anno di Sarri. Ma purtroppo Carletto si è dovuto accontentare dei 79 visto e considerato che con il Bologna ha perso. Ha perso regalando due gol negli ultimi minuti del primo tempo ai felsinei e un terzo nel finale. Un vero peccato perché gli azzurri erano anche riusciti a rimontare con Ghoulam e Mertens. Se Zielinski non avesse colpito il 27esimo palo di questo torneo addirittura si sarebbe potuto vincere. Ma la fortuna ha deciso di premiare Santander che è stato colpito in testa da un cross di Svanberg e ha beffato Karnezis. C’è stato un po’ di forcing per cercare di non perderla ma non c’è stato nulla da fare. Si vede che doveva terminare così il campionato dei partenopei in terra felsinea. Da oggi si deve guardare al futuro. Ancelotti e i suoi ragazzi meritano una bella vacanza per poi rivedersi il 7 luglio a Dimaro per cominciare la preparazione. Nel frattempo si deve pensare a migliorare la rosa per dare concretezza alla mole di lavoro che c’è in mezzo al campo. «Abbiamo le idee chiare per il mercato», ha detto Ancelotti al termine della partita del Dall’Ara. In attacco si potrebbe rivedere in azzurro quel Fabio Quagliarella che dovette scappare da Napoli per problemi personali. Ancelotti non ha escluso un suo ritorno, anzi ha aperto un mondo ai tifosi dicendo: «Tutto può succedere». Dunque, le premesse ci sono. Oggi l’attaccante stabiese chiude la stagione contro la Juventus. Poi valuterà la sua posizione con la Sampdoria e farà una scelta di cuore che molto probabilmente gli farà chiudere la carriera con la squadra della sua città. Si va, quindi, in vacanza con una stagione da 8 che sarebbe potuta essere migliore se solo si fosse fatto meglio in Europa League. Fino a dicembre si è stati esemplari in campionato e anche in Champions. Dove si è usciti per lo scarto di un gol. Ebbene, l’anno prossimo non si può vedere una seconda parte come quella che appena si è conclusa. Per migliorarsi si devono avere calciatori di esperienza che sappiano caricarsi sulle spalle il gruppo quando c’è un momento di scoramento. Ancelotti lo sa e ha già detto a De Laurentiis chi prendere.

Loading...
ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>