Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 23
sabato 6 giugno 2020, ore
IN EVIDENZA
OSPEDALE DEI COLLI - Dr. Conenna: "L’OMS non prevede allentamenti prima di maggio, le regole severe non sono state revocate, faremo indagini per verificare l’immunità dei pazienti"
08.04.2020 17:21 di Napoli Magazine

Il Dr. Rodolfo Conenna, direttore dell’azienda ospedaliera dei colli, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine: “C’è una riduzione dei numeri delle persone ricoverate in terapia intensiva e sub intensiva ma anche delle persone allettate nei posti letto dedicati al Covid-19. Godiamo degli effetti delle misure di sicurezza e quindi stiamo vivendo un momento in cui si evita l’ospedalizzazione degli infetti. Qualsiasi modello matematico resta una stima e come tale è fallibile. L’andamento prevede una riduzione dei nuovi contagi e speriamo in un abbassamento della soglia fino ad arrivare allo 0, ma tutto va pensato in base alle misure preventive prese. Se tutto rimanesse così potrebbero azzerarsi anche i decessi ma l’apertura delle attività commerciali e il ritorno alla vita potrebbe portare alla nascita di nuovi focolai. La convivenza con il virus durerà fino a quando non avremo un vaccino. Lo stesso OMS non prevede allentamenti prima dell’inizio di maggio. Le regole severe non sono ancora revocate e se lo saranno riguarderanno solo alcune attività lavorative e non la socialità generale. Noi negli ospedali viviamo una malattia molto brutta. Dobbiamo stare attenti perché i risultati ottenuti non sono per sempre, non dobbiamo essere imprudenti. Oggi purtroppo non abbiamo validato un’indagine sierologica che sia particolarmente affidabile in questo momento. Purtroppo non sappiamo neppure quale sia la durata dell’immunità. La strada è quella di fare delle indagini per verificare se esistano anticorpi che rendano immuni le persone che hanno già sofferto di coronavirus”.

Loading...
ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>