Anno XXI n° 8
giovedì 22 febbraio 2024, ore
IN EVIDENZA
QUESTURA DI VERONA - Hellas Verona-Napoli, emessi 54 daspo dopo gli scontri del Bentegodi
05.12.2023 13:57 di Napoli Magazine

Il Questore di Verona ha emesso 54 Daspo per gli scontri avvenuti tra le tifoserie di Verona e Napoli lo scorso 21 ottobre per il match del Bentegodi. In particolare 32 Daspo sono stati emessi nei confronti dei sostenitori della squadra partenopea che, prima dell'inizio dell'incontro, si sarebbero resi protagonisti degli scontri avvenuti con un gruppo di ultras veronesi all'esterno del parcheggio ospiti; sette, invece, i provvedimenti adottati per lo stesso motivo nei confronti dei tifosi gialloblu; quattro destinatari sono della ex Jugoslavia. Altri 2 Daspo per sostenitori veronesi che, nel corso della partita, avrebbero spintonato e costretto un supporter napoletano a lasciare il posto a lui assegnato e lanciato una birra, danneggiando il computer di un esponente dello staff dell'Ufficio Stampa del Napoli. Nove, infine, gli ultras partenopei destinatari di altrettanti Daspo per le violenze perpetrate ai danni delle Forze di Polizia e dei tifosi locali al termine della partita; uno di questi, in particolare, nell'occasione era stato trovato in possesso di un coltello a serramanico all'interno del minivan che stava conducendo. Alla luce del loro profilo criminale, il Questore ha emesso, ancora, dieci fogli di via obbligatori nei confronti di ultras napoletani con i quali sarà loro interdetto di fare ritorno nel Comune di Verona. Chiusa questa prima tornata di provvedimenti, sono ora in valutazione le posizioni di oltre cinquanta tifosi per ulteriori episodi di violenza o illegalità registrati sia al termine della partita Hellas-Napoli, sia in occasione dell'incontro Hellas Verona-Monza per comportamenti tenuti all'interno, nei pressi o nella zona dello Stadio. "Un'operazione di grande rilievo che ripropone il rischio di curve protese all'appropriazione del territorio ed alla esclusione del controllo dello Stato. Ultrà non è sinonimo di illegalità ed è necessario stimolare la sensibilità dei Club nel lavoro con i tifosi anche rispettando spazi di colore e passione" ha ribadito il Questore Massucci.

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>