Anno XXI n° 9
venerdì 1 marzo 2024, ore
IN PRIMO PIANO
DAZN - Napoli, Spalletti: "Quando si perde c'è sempre un leggero fastidio"
14.05.2023 17:51 di Napoli Magazine

MONZA - Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato a DAZN dopo la sconfitta col Monza. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "La nostra qualità è tenere palla, farla girare. C'e' stata meno pulizia di gioco rispetto al solito. Diventa difficile se dobbiamo rincorrere gli avversari. Quando si perde c'e' sempre un leggero fastidio. Dipende da tante cose, da che umilta' hai. Sei un professionista se ti comporti sempre alla stessa maniera, e non perche' ti pagano lo stipendio. Puoi festeggiare, come con la Fiorentina, due giorni prima e poi fai la partita. Questa settimana i ragazzi si sono allenati benissimo. Il sotto livello di qualita' avuto non puo' succedere. Si fanno i complimenti per l'impegno. Autodisciplina e non colpa se ho giocato o meno. Queste sono tutte segate, soprattutto se si attribuisce la colpa agli altri. Nella ricerca della felicita' bisogna dipendere solo da se stessi. Kvaratskhelia sa fare molto bene i suoi movimenti, poi bisogna saper far recuperare palla a chi c'è indietro, per dare modo di recuperare palla negli spazi ridotti. In fase di possesso tutti temono Kvara, c'e' un'attenzione doppia su di lui che crea spazi per giocare da altre parti. E' un calciatore stratosferico. Le società come il Napoli sono abituate a programmare. Quando con la famiglia fai un biglietto per le vacanze poi devi essere bravo a tirare a volo, senza far rimbalzare troppo la palla, cambiando sempre al momento opportuno. Il Napoli ha fatto vedere di essere attrezzato. L'anno scorso, all'ultimo momento, lo staff di Giuntoli ha trovato giocatori di qualita' di primo livello all'ultimo momento. Ci sono calciatori nel mirino, che si vanno a valutare in maniera piu' profonda se occorre. Il sogno regalato al piccolo Daniele in panchina? Faceva "wow", e' bellissimo, mi ha chiesto di andare in panchina, l'ho portato nello spogliatoio, ha dato il cinque a tutti. Voleva gia' fare l'allenatore".

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>